Celle Ligure – Ex albergo Pescetto. TANTO TUONÒ CHE PIOVVE

Ma a terra, bagnato poco…o niente!

Non è dato sapere, c’è di mezzo la Magistratura.

La gru è ferma, ma un po’ gira. Lo stesso il cantiere, apparentemente, ma qualche camion di materiale entra, e pure qualche persona, anche di sabato: cancello richiuso, alle spalle, con lucchetto.…

Ci riferiamo al ‘Pescetto’, l’ex albergo in ristrutturazione e trasformazione in ‘meravigliosi’ (così il   cartello pubblicitario) appartamenti. Tutto coperto, pratica comunale e fabbricato, da cui non trapela alcun segno di vita (non si vedono, se ci sono, operai) né notizia. E se andiamo da chi dovrebbe sapere e dirne…”Sono questioni di rapporti privati…” e ci stoppano. Sennò, che cosa? Fare istanza di ‘accesso agli atti’ (previo pagamento di € 50,00 di diritti) – che poi scrivono alla parte interessata per avere consenso a darti le informazioni che chiedi – e tanto tempo dopo che te ne dimentichi, con circonlocuzioni da Nobel, ti scrivono tanto da non capirci niente o due righe asciutte, che è ancora peggio.

E dunque, dato che noi chiediamo notizie non per nostri sfizi bensì per informare dovutamente i Lettori, via protocollo comunale notifichiamo al Sindaco ed agli uffici/ funzionari competenti, copia del presente numero con l’intrinseca richiesta: da avere sufficienti informazioni qui esplicitamente formulata.

Riferiremo gli esiti.

Pirat da A Civetta

Condividi:
0

Lascia un commento