Bombardier – Il PD presenta gli emendamenti sull’amianto

Vado Ligure – A poche ore dalla pubblicazione dell’articolo dove abbiamo ribadito nuovamente i ritardi dei benefici previdenziali per l’esposizione all’amianto nelle industrie ferroviarie (LEGGI), a cui sono interessati diversi lavoratori della Bombardier Transportation di Vado Ligure, giunge la notizia che è stato depositato al Senato un emendamento specifico atto a riconoscere il beneficio pensionistico previsto dalla Legge di Bilancio 2016, a tutti i lavoratori che al 30 giugno 2020 sono in possesso dei requisiti contributivi maturati entro il 2019.

L’emendamento è stato inserito nella legge di conversione del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, recante misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia (LEGGI), al momento all’esame dell’aula del Senato.

Secondo le informazioni che la nostra redazione romana è riuscita a reperire, l’emendamento sarebbe tutto a marchio PD, depositato dai Senatori Caterina Bini, Caterina Biti, Alan Ferrari, Francesco Giacobbe e Stefano Collina.

Come noto il PD appoggia alle elezioni regionali il candidato presidente Ferruccio Sansa, per i lavoratori di Bombardier e per i lavoratori liguri in generale avere un presidente della Regione della stessa maggioranza che sostiene il Governo potrebbe essere un valore aggiunto, soprattutto in una regione economicamente depressa come la nostra ed in prospettiva dei piani europei di finanziamento del Recovery Fund.

 

Lascia un commento