IL BLOG di
MARCO PREVE
CENTRALE A BIOMASSE A FERRANIA. Cosa bolle in pentola?
Venerdi 2 ottobre ore 21  soms di Cairo Montenotte

      FESTA DEI LAVORATORI Presso SMS LUCETO (Albisola Superiore) Venerdi 9 OTTOBRE ore 20

Uomini liberi lancia una iniziativa

Diamo spazio ai giovani nei partiti. Segnalateci i ragazzi meritevoli di emergere in politica. Dopo aver risposto ad una serie di domande li sottoporremo, con un sondaggio, al  giudizio dei lettori. La Provincia ha bisogno di rinnovarsi, indichiamo ai partiti (già in vista delle elezioni Regionali) i giovani per sostituire una classe politica ormai logora.
COMINCIANO AD ARRIVARE LE PRIME INDICAZIONI...SEGNALATECI I NOMI

30 settembre
...GUARDA...queste  fotografie sono fra le tante scattate non su pianeti lontani agli albori della civiltà ma a poche ore d’aereo da qui, patria del benessere e del menefreghismo quotidiano
 

                            Dalla Trota al Fiasco di vino 

Eppure ritenevo di essere stanco ma non sfinito e ogni giorno tra uno schiaffo o l'altro e direi una presa in giro mi rendo conto che a destra non si comportano meglio della sinistra.....

...localmente sento esprimere il Segretario della Lega Nord Bronda diversi pensieri tra cui la rivendicazione di essere portatore dei più umili e sentiti sentimenti cristiani e di cattolicesimo quando si parla di nomine delle Opere Sociali, ovvero, dichiara che l'Ente Morale - Azienda servizi per la persona  Opere Sociali di NS Misericordia di Savona deve essere "guidato" da un CDA senza laici come sono i socialisti o i rifondaroli....LEGGI

 
INTERROGAZIONE DI  FABIO LENZI (ViVi Albissola)
La presente per conoscere quali siano gli intendimenti dell'Amministrazione Comunale in merito al "caso" dell'insegna realizzata da SabaTelli e recentemente rimossa da via Repetto. Un "caso" sollevato da Mauro Baracco al quale....CONTINUA
 
Nomina Gasco, il malcontento arriva su Facebook
Non sembrano placarsi le polemiche legate alla recente nomina – ormai ufficiale – di Roberta Gasco per il ruolo di coordinatore provinciale del Popolo della Libertà a Savona. La notizia, emersa come semplice voce di corridoio ...LEGGI...dal sito ACTA DIURNA
 

TRA I DUE LITIGANTI (PRIVATI E COMUNE) IL TERZO (L’ANZIANO DEL CENTRO DIURNO) NON GODE

In via Stalingrado c’è un centro Diurno per anziani, L'ALBERO DELLA VITA, che funziona davvero bene. Peccato che per raggiungerlo bisognerebbe munirsi di un fuori strada. Guardate queste foto (cliccaci sopra per ingrandirle) rendono l’idea (ma dal vero è molto peggio) del dissesto della rampa che porta al centro per anziani. Ci sono dei veri e propri crateri ma nessuno sembra volersi prendere carico della sistemazione della strada. Il Comune dice che non è di sua competenza perche la strada è privata, gli abitanti della zona non ne vogliono sapere perché, visto che la illuminazione della via è comunale,l’asfaltatura spetta al Comune. Tra i due litiganti ci rimettono gli anziani che per fortuna vengono trasportati dal Pullmino o dai parenti con le auto. L’importante che a nessuno venga in mente di far fare una passeggiata ai loro arzilli vecchietti perché rischiano, per bene che vada, la frattura del femore.

 

 IL COMUNE DI VADO LIGURE INFORMA  Il Sindaco ai Cittadini

A tre mesi dall’insediamento dell’Amministrazione Comunale, desidero dar conto con questa informativa dell’operato mio e della Giunta, che si è svolto nel rispetto delle priorità previste dal nostro programma elettorale. Troverete infatti nelle pagine seguenti notizie sui grandi temi della piattaforma portuale e del potenziamento della Centrale Tirreno Power, sulle problematiche ambientali emerse con la vicenda Petrolig, su alcuni temi specifici che abbiamo ritenuto di dover chiarire...LEGGI

 
Angelo Vaccarezza

                              Il "tavolo" del PAROLAIO!!!

E così, dopo averci alluvionato di parole vuote e senza senso, il logorroico che siede a Palazzo Nervi si e' fato votare un acconcio o.d.g dalla sua maggioranza che lo autorizza a sedersi al famoso tavolo con Tirrenopower, argomento principe:

L'aumento della combustione a carbone!!!...Leggi…Quello che il nostro facondo presidente dimentica e sarebbe bene che fosse l'ultima volta, e' il fatto che la sua elezione e' dovuta a meno della metà della metà dei cittadini aventi diritto al voto. Quindi il suo peso, a parte quello fisico, e' talmente leggero che somiglia a quello di una piuma: il che lo rende, non solo penoso quando vuol impressionare l'opinione pubblica, ma anche privo di qualsivoglia credibilità a fronte dei suoi pregiati interlocutori i quali sanno benissimo quanto conti, oggi, la provincia come ente ed anche che, per dargli un qualsiasi peso, non basterebbero neppure tutti i referendum possibili e immaginabili.
 

Più laicità per maggiori diritti 

ll congresso in atto nel Partito Democratico è un’occasione di riflessione anche per le persone che, pur non essendo iscritte, condividono alcuni dei valori ai quali si ispira il partito...CONTINUA


29 settembre

                                 VOGLIAMO LA DIRETTA!!!!!

State tranquilli! Non e' un appello per vedere qualche partita del  Savona calcio ovvero la sfilata di "miss maglietta bagnata"!!! Il nostro accorato annuncio si riferisce ad un evento sul quale le informazioni sono sempre "false e tendenziose" e quindi, a nostro avviso, avrebbe urgente bisogno di essere trasmesso in diretta, anche con un semplice telefonino!!

Ci riferiamo alle riunioni del comitato portuale , composto da sindaci, sindacalisti, Presidenti di Provincia e Assessori Regionali, il quale, sotto l'augusta direzione dell'ing.Canavese, fa e disfa il territorio con i progetti più incredibili ed era abituato, sino a poco tempo fa, ad eseguire, con voto unanime, le indicazioni del nostro lider maximo!!!

Da quando, nel comune di Vado Ligure e' mutata la maggioranza, le sensibili orecchie del megapresidente hanno cominciato ad udire qualche no alle sue "avvedute" proposte.

Prendiamo il comitato portuale svoltosi ieri, 27 settembre…leggi… nel quale il menu  fisso prevedeva:

1) una sommaria informazione  sulla "guerra del carbone", l'unico argomento veramente serio. Ebbene, il tutto e' stato rinviato a fine ottobre, quando si spera che i contendenti trovino un accordo!!! Ci sarebbe  tanto piaciuto vedere in presa diretta il faccione del  nostro, il quale, dopo aver raccontato per anni la stessa fiaba, si e' trovato improvvisamente spiazzato dagli eventi. Forse, una attenta lettura della sua mimica in presa diretta avrebbe detto  agli osservatori molto di più di qualunque discorso. 

2) Altro punto di rilievo, l'adeguamento del progetto della piattaforma alle prescrizioni della v.i.a regionale.

Su questo argomento, ci siamo diffusi in una analisi abbastanza attenta, ed abbiamo concluso che tale atto regionale appartiene alla classe delle "delibere pilatesche", cioe' di quelle pronunce fatte apposta per evitare di decidere. A parte il giudizio generale, e' veramente sorprendente e degno della riflessione di tutti noi che l'unica prescrizione portata all' attenzione del comitato, tra le decine possibili, sia proprio quella che fa risparmiare un bel pacco di milioni ai petrolieri, i quali, all'origine, avrebbero dovuto, in attesa della piastra, arrangiarsi con approdi provvisori (campi boe o simili). Adesso si stabilisce che possano usare il pontile Eni, vale a dire prolungarlo con una condotta ad hoc.

 E delle altre prescrizioni? Della rotazione dell'asse della piattaforma, del sottopasso che e' diventato (per Canavese) sovrappasso, del monitoraggio  globale, insomma su tutto ciò che attiene alla salute dei vadesi? Qui regna un silenzio tombale, come se solo i petrolieri avessero indovinato il tasto giusto. Avete capito in che razza di regione viviamo, di che pasta e' fatta la cosiddetta maggioranza di centro-sinistra e perche' continuano a prendere legnate non solo in Italia , ma in tutta Europa!!!! 


28 settembre

Giovedì 1 Ottobre, in mattinata, una troupe di RAI 3 "Buongiorno Regione"

sarà presso la spiaggia della Madonnetta per girare un servizio sul nostro problema. 

E' necessario che ci siano persone presenti, eventualmente anche per dire due parole. 

Per favore diffondete e cercate di essere presenti!!! Grazie. MARGONARAVIVA

 

Nel consiglio comunale di Albisola Superiore, lunedì 28, si metterà ai voti la mozione presentata dalla minoranza che ha come oggetto l’ampliamento della centrale di Vado Ligure.

In questa mozione si chiede al consiglio comunale di esprimersi contro l’ampliamento della centrale, che comporta la creazione nuovo gruppo a carbone da ben 460 MWe. Al di là di quello che voterà la mia maggioranza io esprimerò la mia contrarietà all’ampliamento a carbone, un voto legato alla mia coscienza e non certo un atto di sfiducia alla Giunta ed al Sindaco Orsi.

Il mio voto è legato all’inquinamento da carbone...CONTINUA D. Gambaretto

 

Essere informati (11) - Albo pretorio del Comune di Loano online

A Loano sara’ costruito un nuovo teatro

Previsto anche la realizzazione di centinaia di nuovi box

interrati per una consistenza di tre piani. Solo privati?

di Gilberto Costanza

27 settembre
NUOVO NUMERO DI TRUCIOLI SAVONESI
Le intollerabili somiglianze nella politica
QUANDO I POLI SI ATTRAGGONO!
di Antonia Briuglia  da trucioli savonesi
 

Micromega, la prestigiosa rivista diretta da Flores D' Arcais, attacca i tre moschettieri liguri dell'Italia dei Valori Paladini, Tuvè e Catalano colpevoli di aver stretto alleanze inopportune con Renato Zunino (Pd) Sindaco di Celle Ligure e Monica Giuliano (candidato sindaco perdente del Pd a Vado Ligure)

C’è del marcio in Danimarca (L’Italia dei valori regione per regione)

di Marco Zerbino da MICROMEGA

Pubblichiamo, dall'articolo, la parte relativa alla Liguria

 
                   CAPPOTTO PER MICELI NEL PONENTE
Al circolo di Bergeggi  Franceschini- Cofferati hanno preso 0 voti contro gli 8 di Bersani- Basso e 1 di Marino
 
                  L'ultima raffica del DECLINANTE!!!!
Ci fu un periodo della sua lunga gestione del porto di Savona nel quale la fortuna sembrava baciarlo ogni giorno, quando, per invogliare costa crociere ad abbandonare Genova per Savona, concedette ai privati tutto quanto chiedevano, lasciando la sua città con un pugno di mosche.

Il giochetto non gli sta riuscendo con le nuove funivie: ormai la questione si sta sviluppando  "alla genovese" cioè in tribunale: ed appare veramente patetico il suo vano minacciare di ritirare la concessione ed azzerare i soci della compagnia...leggi... ammesso e non concesso che metta in opera questa minaccia, sarebbe bloccato prima dal governo e poi dalla raffica di ricorsi degli aventi diritto. Meglio abbozzare e lasciare la parola ai magistrati:nulla e' più triste e patetico del declino politico di chi pensava di essere più potente d'un ministro perche' aveva saputo, in un limitato periodo storico, sfruttare le debolezze altrui pur mancando assolutamente di forza propria.

 

IL MODA AGLI ENTI LOCALI PER LA CENTRALE T.POWER DI VADO

DEPOTENZIAMENTO E COMPLETA METANIZZAZIONE

CHIUDERE SUBITO DEGLI OBSOLETI E INQUINANTI GRUPPI A CARBONE 3 e 4 "FUORILEGGE" RISPETTO ALLA NORMATIVA EUROPEA

 
              Il bilancio di Melgrati: luci e ombre o solo ombre?
Marco Melgrati
è, come noto, allergico alle critiche e a chi lo attacca (pochi per la verità, considerata la latitanza dell'opposizione alassina e la stampa locale supina) dà del bolscevico e dice che la sua Amministrazione è la migliore di tutti i tempi. Al di là della propaganda, le cose stanno veramente così?

 Scorrendo il suo programma elettorale balzano all'occhio alcune promesse non mantenute: il Depuratore, tanto per fare un esempio...Se a ciò aggiungiamo il calo di presenze turistiche registrato nella Città del Muretto (denunciato dall'Associazione albergatori dei coraggiosi ribelli Galtieri e Mantellassi), il ritardo del Grand Hotel e del Centro Talassoterapico...il quadro che emerge non è dei migliori. Certo le case ad Alassio costano ancoro moltissimo e il prestigio dell'Ex (?) perla della Riviera è ancora (abbastanza) alto...Ma è un dato inconfutabile che sul versante della programmazione turistica sono stati commessi alcuni errori  come quello di puntare quasi esclusivamente sul Target Familiare  e sulle seconde case...Infine che tristezza uscire la sera ad Alassio e non avere neppure la possibilità di andare al Cinema (il Teatro rimane per il momento un aspirazione .. ed il Ritz ed il Colombo sono ormai chiusi da mesi). Quanto al progetto melgratiano di una sala polivalente (teatro / sala convegni) in Regione Fenarina nell'ex mattatoio, non convince per la sua ubicazione decentrata...Per l'Amministrazione alassina non sarebbe ora di cambiare passo? Le comunali incombono e per Melgrati prima ci sono pure le regionali...


26 settembre
filippo delle piane  presidente gruppo giovani Ance Liguria                         Capaci e/o ammanigliati?
Ieri 25 settembre, al convegno savonese dell'ANCE (associazione nazionale costruttori edili) il presidente DELLEPIANE si e' prodotto in una serrata filippica contro i "dilettanti" che abusano del titolo di costruttori ed ha invitato il GOVERNO a fare pulizia, pur rispettando la  libera concorrenza...leggi...

Credo che il suo obiettivo fosse mirato contro gli impresari che evadono il fisco, contro chi assume lavoratori in nero, contro coloro che hanno sempre pronta la mazzetta per ungere le ruote della p.a.

In platea, tra coloro che applaudivano convinti le parole del giovane presidente,abbiamo notato alcune persone che ne hanno ben donde rimembrando la loro carriera di integerrimi lavoratori del settore: tra di loro alcuni che hanno fatto modificare il piano regolatore della loro città, per poter espletare con pienezza il loro spirito d'impresa, trasformando zone industriali in eccelse cubature; altri che hanno rilevato industrie pubbliche provocando "fallimenti perfetti"  per poi procedere alla cementizzazione; altri ancora che hanno comprato edifici pubblici dismessi ed in via di degrado, sperando in una prossima ondata di "recupero" e "risanamento". Altri ancora che hanno premiato l'interesse pubblico con opere necessarie, pur di ammorbidire il sindaco o l'assessore delegato.

Insomma, una platea di "benefattori" ha applaudito, pensando intimamente di non essere stati mai dei "dilettanti" o dei "beneficiati" !!!!  


25 settembre
                           FARE A MENO DEI PAROLAI!!!
Se la regola  di fare a meno (e quindi ignorare) i politici che si distinguono per la loro sfrenata verbosità allo scopo di nascondere il "nullismo" del loro pensiero, fosse in auge, crediamo che il primo ad esserne beneficiato sarebbe l'attuale f.f. di Presidente della Provincia di Savona,

il quale non perde occasione, in un campo nel quale e' stato detto tutto, di sgranare la solita, stucchevole sequela di luoghi comuni, espressi nel "politichese" più logoro e vieto; quelle sulla centrale sono dichiarazioni che si commentano da sole ed accrescono la schiera di quanti considerano l'ente presieduto dal nostro non solo inutile, ma grandemente dannoso per le finanze dello stato, tanto che molti esponenti del PDL si battono perche' venga soppresso a tamburo battente.

Ma torniamo brevemente al "pensiero" del citato personaggio...CONTINUA
 

LEGGE ELETTORALE: SALDO (PDL) “BURLANDO OSTAGGIO DI RIFONDAZIONE E VERDI NON VUOLE CAMBIARE LA LEGGE ELETTORALE.” “La Sinistra  favorisce il consociativismo e i poltronifici.

 

 Una domanda una al coordinamento Pdl di Savona

Purtroppo faccio fatica, per mia ignoranza, a comporre articoli sui grandi temi che si affacciano sul panorama nazionale decido dunque di volgere lo sguardo verso il mio cortile. Non sono capace di formulare dieci domande ma ne vorrei porre una in merito a questa curiosa vicenda...CONTINUA  di Diego Zunino

 

                             AVVISO AI NAVIGANTI!!!

Dedicato ai partecipanti al comitato dell'Autorita' Portuale di Savona previsto per lunedì 28 settembre 2009.

Si avvisano i gentili partecipanti, in particolare i sindaci dei comuni facenti parte del comitato, che l'eccellentissimo presidente ing. Canavese (quello che vorrebbe evitare il giudizio del tribunale per concordare un qualche pateracchio tra i contendenti della "guerra del carbone") allo stato dei fatti risulta:  

a) BBI infascructures ha ricevuto una proposta di ricapitalizzazione da parte di Royal Bank of Scotland, che prevede il ripianamento del debito con l'emissione di obbligazioni per 600 milioni di dollari, l'erogazione di un prestito di 350 milioni di dollari ed un aumento di capitale per 400 milioni di dollari.

Il gruppo BBI opera, in Europa, attraverso la britannica PD Ports e  alla Euroports, che possiede, tra l'altro, anche la maggioranza di TRI (terminal rinfuse italia)…leggi

 b) il gruppo Campostano, non avendo acquisito la maggioranza assoluta delle Funivie quando era il momento propizio, non si vede come possa pretendere che qualcuno gli regali la primazia nella suddetta società;  

c) quanto alla cessione del 40% alla Portlog srl di Franco Gattorno, e' compito del tribunale chiedere la verifica degli adempimenti all'ex presidente della Fiera di Genova.

In parole povere: non occorrono decenni per stabilire chi abbia diritto alla cessione delle quote, basta vedere le carte e soprattutto individuare chi bluffa, rilanciando in base a capitali solamente millantati. 

 

      E’ iniziata l’esecuzione degli ordini di Scajola

Vaccarezza ed il raddoppio della centrale di Vado Ligure

Non c’è stato molto da attendere: il nuovo presidente della Provincia di Savona e le sue truppe, messe lì appositamente con un preciso elenco di compiti da altri stilato, hanno diligentemente iniziato ad eseguire gli ordini ricevuti:

Il ministro Scajola ha incominciato a chiedere...CONTINUA   Mimmo Filippi

 

Se in Provincia di Savona c’è rivolta nel PDL contro la Gasco, in Valle Bormida c’è insurrezione nel PDL contro la Pella (amica della Gasco)

Infatti nel PDL Valbormidese il malumore sta crescendo ora dopo ora perché è giunta la notizia che la prossima coordinatrice per la Valle Bormida della PDL potrebbe essere Mariella Pella, non a caso amica della Gasco.

L’insurrezione deriva dal fatto che la Pella nel 2004 è stata eletta quale appartenente ad una compagine di centrosinistra in Comune a Cengio andando a ricoprire la carica di assessore, pochi giorni prima delle elezioni del giugno 2009 è uscita dalla maggioranza con la quale per cinque anni aveva condiviso il governo del paese approvandone le scelte, rinnegando le stesse (esistono però delibere) per passare quale candidato Sindaco in una lista di centrodestra o pseudo-tale facendosi appoggiare la candidatura proprio dalla Gasco, sia con presenza a Cengio della consigliera che con dichiarazioni della stessa su Stampa e Secolo. Causa questa lista capitanata dalla Pella l’altra lista sempre di centro destra che vedeva Bagnasco candidato Sindaco ha perso le elezioni a favore nuovamente del centrosinistra.

Ora la Pella è stata proposta quale coordinatrice per la Valle Bormida del PDL andando a creare il malcontento generale e l’ipotesi di uno spostamento in blocco di tutta la compagine che fa capo al partito di Berlusconi ad altri schieramenti.

 

                  Ferrania e la centrale a Biomasse

Da cinque anni la vicenda Ferrania occupa i pensieri delle amministrazioni comunali, provinciali, regionali e dei governi che si sono succeduti.

Mille progetti che si sono seguiti ...CONTINUA        dal PCDL


24 settembre

Rivolta nel PDL contro la Gasco

Sta suscitando molte polemiche nel PDL la nomina a Coordinatrice Provinciale di Roberta Gasco. Perchè- si chiedono in sintesi gli iscritti ex AN e FI- nominare (senza ovviamente indire un congresso ad hoc con un elezione democratica) come Responsabile Provinciale una che fino a ieri era nell'UDEUR di Mastella e si rifiutava di entrare nel PDL? Perchè nominare una che non ha mai avuto la tessera di FI o di AN, ma è stata eletta alle regionali con la sinistra con il listino di Burlando (quindi senza bisogno di prendere una sola preferenza) salvo poi fare -come il "suocero" il salto della quaglia? Perchè riproporre nel 2010 La Gasco nel Listino questa volta di Biasotti? Basta essere "nuora" di Clemente Mastella per scavalcare chi da anni in silenzio tira la carretta Nel PDL?

 

Furti di fiori sulle tombe del cimitero di Zinola. La Lega nord dice “Basta: il comune deve intervenire, ma non con dei palliativi”

Risale ad alcuni giorni fa la dichiarazione del nostro Sindaco in cui affermava che Savona è una città tranquilla e dopo neanche tre giorni il comando di Polizia Municipale dichiarava che verrà rafforzata la sorveglianza di P.zza del Popolo.

E sempre negli stessi giorni nel cimitero di Zinola ....CONTINUA

 

                                         Albissola Marina - Viale della Rimembranza

Mai nome ad una via fu più azzeccato. Da mesi, per lavori in corso, tutti i parcheggi  lungo il viale della Rimembranza ad Albissola Marina sono solo un ricordo remoto. I Suddetti lavori, secondo il cartello che era esposto fino a poco tempo fa, dovevano finire entro la fine di giugno. Nel frattempo è la cambiata la giunta comunale, Albissola Mare è passata da un governo di centro destra ad uno del  centro sinistra,  ma nulla è cambiato, nel viale si continua a non poter parcheggiare e con la carenza di posteggi che ci sono in paese,  per i residenti e non solo, è un grosso disagio.

 
 In attesa di Micromega con un articolo sul partito di DI PIETRO a SAVONA in cui si parlerà di TUVE', CEMENTIFICAZIONI ecc.. pubblichiamo un intervento del Dott. QUAINI STEFANO, coordinatore area tematica sanitaria IDV Savona....LEGGI
 
PUBBLICHIAMO SENZA NESSUN COMMENTO  UNA SERIE DI FOTO INVIATECI DA ESPONENTI DELLA LEGA ...GUARDATELE
 

                      La lista "PARTECIPA" ancora su:

TUTTA IN SALITA LA STAGIONE DEL QUILIANO CALCIO

In risposta all'incognito V.P. (leggi intervento del 22 settembre)

Roberto Bogni per il Gruppo consiliare PARTECIPA 


23 settembre
                                  E' TEMPO DI DIMISSIONI!!!!
Lunedì 28 settembre c.a. si riunisce, dopo la lunga pausa estiva, il comitato portuale con all'o.d.g. le comunicazioni del presidente. Forse qualcuno ricorda che nell'ultima riunione prima delle ferie, il nostro, con sublime sprezzo di ogni regola democratica, aveva respinto la richiesta del vice-sindaco di  Vado Ligure di rinviare alcune pratiche attinenti alla progettazione della piattaforma, seguendo la sublime ed aurea regola che, in casa sua comanda lui, e gli altri sono ospiti.

Nella riunione p.v del comitato sarebbe bello che i sindaci, segnatamente quello di Vado Ligure e, perche' no, quello di Bergeggi, ponessero a S.E. alcune domande che vengono spontanee dalla lettura degli articoli sulla cosiddetta "guerra del carbone"…leggi

Quando la guerra e'  cominciata, il nostro, che parteggiava e parteggia per Campostano, si e' ben guardato dall'informare il comitato della situazione in atto. Ora, se c'e' una cosa sicura in questa diatriba legale, essa consiste nel fatto che il terminalista savonese non ha i soldi per acquisire la maggioranza delle azioni di funivie: ciononostante pretenderebbe di scegliersi  un socio-pecorone che gli desse il primato nella società, ed in questo trova l'alleanza del Presidente del porto che, guarda caso, presiede anche la società funiviaria.

non c'e' conflitto di interesse? Giudicate voi!!!

Quanto al famoso accordo con la passata giunta di Vado Ligure esso e' stato bocciato dai cittadini nella tornata elettorale di aprile u.s., poi ribadito in ogni sede utile. Oggi, l'accordo e' stracciato anche da TRI, che possiede il pontile San Raffaele e si appresta a comprare le nuove funivie. Quindi, il famoso patto: piattaforma contro carbone, e' stato respinto due volte, dal popolo e dalla logica degli affari.

Canavese dice che  bisogna tornare al tavolo: troppo tardi, sia per lui che per i terminalisti savonesi: ormai la  crisi mondiale, con tutte le sue code, sta spazzando con la sua grande scopa, le illusioni e le "astuzie" di una gestione fallimentare e levantina, alla quale si può chiedere solo di togliersi di mezzo.

 

Il Presidente di SAR SpA comm. Marco Lengueglia ha emesso il seguente comunicato stampa:

"Leggo sui quotidiani della conclamata volontà dell'Assessore di centro-destra Marson di fondere SAR con ACTS "a tappe forzate" entro il 31 Dicembre.

Nè a SAR SpA nè a SAR TPL, presieduta dal collega Zunino, è giunto alcunchè in proposito da parte dell'Ente Provincia.

Non è sui giornali che si fanno proclami, ma nelle assemblee delle Società, anche se pubbliche, che si assumono decisioni, e l'assemblea di SAR, non appena l'Assessore ci farà conoscere per esteso e formalmente i suoi auspici, si esprimerà.

Nessun altro, nemmeno io...CONTINUA

 
vivialbissola.gif

L’ Opposizione demagogica non giova a nessuno ed è pure costosa!!!!!

La Demagogia, ovvero l’accattivarsi il favore delle masse popolari con discorsi semplici ma privi di sostanza (fonte dizionario Garzanti ultima edizione), sembra purtroppo essere il senso del dibattito politico dell’estate albissolese e, se da un lato può essere lo strascico e le voglie di revanscismo di alcuni, dall’altro denota  una carenza ormai cronica di idee e contenuti che dovrebbero invece muovere animi e forze per offrire alla nostra amata città ciò che ancora manca.

 Scusatemi se...CONTINUA    Vivi Albissola Il Capogruppo Guido Parodi


22 settembre
               Le gambe corte del Presidente!!!
Eccovi un altro caso di malainformazione: ma, attenzione, qui la responsabilità non e' solo del Presidente del Porto di Savona, ma, anche, del giornalista che evita accuratamente le domande scomode...guarda...infatti, nulla gli si chiede sulla piattaforma e sul polo carbonifero, colati a picco in attesa che qualcuno se ne accorga!

Certo, il megapresidente non può che parlarci del terminal frutta, che regge meglio degli altri i venti della crisi. Certo, e' consapevole che non vedrà mai, come noi del resto, la sua piattaforma, ormai simile all'araba fenice, così come il suo socio Campostano  non metterà mai le mani sulla maggioranza delle funivie: anzi, viste le carte bollate che circolano…leggi…forse dovrà rassegnarsi a mollare la presa. Nel frattempo, Genova affonda il polo delle funivie (si trattava di movimentare 2 milioni di t. anno) facendole concorrenza col potenziamento del suo pontile ed i cementifici dell'hinterland non vogliono più carbone ma scelgono il c.d.r.(combustibile da rifiuto). Che cosa debba succedere affinchè il nostro la smetta di dire bugie alla stampa e quest'ultima si decida una buona volta a metterlo con le spalle al muro, non e' dato sapere!!!! Forse si aspetta la fine del suo lungo e disastroso califfato!!!!!

 
Angelo Vaccarezza
                                  Che stanchezza  di Sergio Cosimi
...Dove è finito il Piano dei Rifiuti? Forse è stato confuso con il Piano del traffico. Unificazione SAR e ACTS senza rispettare assolutamente il ruolo dei comuni proprietari ....Attento Presidente Vaccarezza
                            ...LEGGI TUTTO L' INTERVENTO
 

 Dal Sole  24 ore gli otto indicatori e la graduatoria delle 103 province

Savona perde 21 posizioni rispetto al Pil pro capite

....Guarda la classifica

 
Foto Villani Luca           Totosindaco di Alassio: spunta il nome di Villani

Altrochè Roberto Avogadro, il nome forte che la Lega potrebbe tirare fuori per le comunali di Alassio potrebbe essere quello dell'Assessore Provinciale Luca Villani.  Il giovane  dentista potrebbe spuntarla sul più attempato sodale di partito per i buoni rapporti che ha saputo instaurare con Il PDL (in particolare con Vaccarezza, Montaldo e Melgrati).

Silvano Montaldo plenipotenziario di Scajola nel Ponente ligure agli amici ha confidato che mentre il nome di Avogadro non riscuote grande gradimento in quel di Imperia, quello di Villani suscita maggiore entusiasmo perchè all'insegna del nuovo che avanza... Con Villani candidato sindaco verrebbe scongiurata tra l'altro la spaccatura PDL-Lega che è invece data per sicura se I "Lumbard" insisteranno a proporre Avogadro (che ha pessimi rapporti con Il Sindaco in carica e con Il PDL) I maligni però si chiedono cosa abbia fatto di tanto eclatante in questi mesi Villani per meritarsi addirittura l'investitura a candidato Sindaco di Alassio...

 

    TUTTA IN SALITA LA STAGIONE DEL QUILIANO CALCIO

La stagione calcistica del Quiliano si presenta tutta in salita! E non stiamo parlando di problemi legati ai giocatori, ma bensì alla condizione del fondo del campo A. Picasso. E' evidente che il drenaggio dell’acqua piovana sia un problema per ogni campo in terra, ma come mai allora negli ultimi due anni, anche in seguito a forti piogge, si riusciva comunque a giocare e ad allenarsi, e quest’anno invece basta un giorno di pioggia per bloccare tutto e rendere il campo un lago? Semplice. In passato era....CONTINUA

              Una osservazione alla lista Partecipa:

La lista Partecipa, forte del suo 17% alle passate elezioni, ha due consiglieri in Consiglio Comunale a Quiliano.

Perché invece di porre nella sede istituzionale la questione campo di calcio del Quiliano , invece di lavorare con l'amministrazione in carica per una positiva risoluzione, fa proclami su quanto siano politicamente cattivi i nuovi amministratori? Quali vantaggi per la cittadinanza? A chi giova?  V.P


21 settembre

Tanti savonesi e migranti alla prima mangialonga savonese.

Domenica mattina, nonostante un meteo non promettente, si sono ritrovate

230 persone a Lavagnola, pronte ad una impegnativa ma piacevolissima

camminata gastronomica sulle alture savonesi....LEGGI

 
Foto Santi Pietro

                                FIERA DEI PICCOLI COMUNI

Presto anche i minori, ma numerosi, prodotti tipici locali dell’apprezzatissima tradizione enogastronomica savonese avranno occasione di farsi conoscere meglio dal pubblico. Da grandi esclusi del progetto “Dalle Alpi al Mare”, che ha visto la Regione Liguria insieme alla Regione Piemonte inaugurare uno spazio espositivo nel porto turistico di Savona dedicato ai prodotti tipici regionali, a protagonisti di una vetrina di qualità, offerta loro dall’Amministrazione Provinciale che saprà finalmente valorizzare l’identità e l’attrattività dei piccoli comuni savonesi. Fortemente voluta dall’Assessore Pietro Santi...CONTINUA

 
Angelo Vaccarezza                    Quell'assenza che fa notizia!!!!
Mentre a Savona circa 100 mila persone...leggi... seguivano le acrobazie  delle "frecce tricolori", una delle formazioni più famose del mondo, per di più comandate da un savonese, cosa faceva l'esimio neo presidente della Provincia?

Piccato dal fatto di essere stato poco considerato dagli organizzatori dell'evento, pare si sia rifugiato nella manifestazione degli alpini svoltasi  contemporaneamente in quel di Mondovì, segnalando in tal modo tutto il suo indispettito dissenso...leggi... Certo, ognuno e' libero e responsabile delle sue scelte: anche Nanni Moretti, in uno dei suoi film più riusciti, chiede  se il non partecipare ad una festa lo faccia notare di più che il prendervi parte. Il fatto, nella fattispecie, e' purtroppo molto più serio: abbiamo un amministratore da poco eletto, che pur di farsi citare, non trova altro che spararle grosse (ha assicurato di aver fatto  più lui in 2 mesi che gli altri in 15 anni!) ovvero cavalcare polemiche pretestuose contro enti di diverso colore politico, oppure tacere sugli argomenti più scottanti, siano essi l'ambiente, il carbone o le piattaforme.

Comodo marciare ogni tanto con le penne nere, o rinunciare all'auto blu, usando la moto nella bella stagione. Insomma un presidente fin troppo loquace e presuntuoso, difetti comuni alla casta che ci governa: ma  se ciò avviene senza produrre niente di notevole ( mantenendo anche il ruolo di sindaco), allora il cosiddetto "livello di incompetenza"(che misura il grado di inadeguatezza rispetto alla carica rivestita) forse e' stato ampiamente raggiunto e superato!!!

 

Loano & dintorni (10) - <Cosa va e non va>  

Sarà la Doria nuoto 2000 a
gestire gli impianti natatori a Loano?

  Illegittimo il bilancio di previsione anno 2009 approvato dalla maggioranza per mancato rispetto del Piano di stabilità!

di Gilberto Costanza


20 settembre
                          ACCOPPIAMENTI GIUDIZIOSI
Come si dice, al caso non si comanda. Mentre sul nostro sito di oggi appariva la notizia di giornalisti omaggiati da una grande compagnia di navigazione specializzata in crociere, nel paginone del quotidiano più amato dai savonesi, ecco una bella inchiesta sui benefici che la sunnominata porta alla città della torretta, con i suoi 800 mila passeggeri in transito!...
leggi.

E' forse frutto  del caso che una coincidenza così formidabile appaia nello stesso  giorno, ovvero bisogna parlare come faceva GADDA di "accoppiamenti giudiziosi" ovvero che il diavolo a volte fa le pentole e non i coperchi? Pensatela come volete, parlate di destino o di necessità, sta di fatto che non ricordiamo pezzo che ci rammenti il massiccio contributo che questi giganti forniscono all'inquinamento dell'aria, con i loro fumaioli pieni di  zolfo e di CO sempre attivi durante le soste e che sono una delle cause del fallimento immobiliare della torre BOFILL i cui miseri abitanti, dice la leggenda, devono pagare la bellezza di 6 mila euro annue di spese di condominio per evitare di aprire le finestre ed i balconi così suggestivamente protesi sull'azzurro della marina! Giorno verrà, forse  prossimo, che un giornalista rabbuiato dalla tetra normalità post-crociera, intinta la penna nel veleno, chiederà conto al PRESIDENTE ED AL SINDACO delle loro indebite euforie per le grandi navi e, pescando a caso nella vasta letteratura, proferirà con voce ferma: insomma, ci volete dire, finalmente, quanto ci costa, in termini di veleni, ogni approdo di queste meraviglie e cosa intendete fare, a parte gli osanna, perche' questo scandalo abbia  una fine?!?! ...leggi

La redazione  economica del SecoloXIX,  interpellata  telefonicamente,  ci comunica che nessun giornalista della redazione del maggior quotidiano ligure ha partecipato  alle crociere organizzate da Costa in occasione del varo della navi Luminosa e Pacifica

 
               Per chi ancora vuole sentirsi libero
Tutto pronto per le prossime tornate elettorali, il solito carrozzone è in partenza. Le pareti delle segreterie di partito iniziano a grondare sangue per le risse sulle candidature, si cercano affannosamente padrini romani e milanesi in grado di dar forza a questo o quel personaggio, si offrono future poltrone in cambio di aiuto nella ricerca dei sospirati voti. Prossimamente tante facce sorridenti compariranno sui manifesti, tutti pronti a giurare eterna fedeltà a chi li sceglie. La posta in gioco mica è bau bau micio micio. Un consigliere regionale guadagna da 12 a oltre 16 mila euro al mese. Poco meno dello stipendio, ma annuale, di un operaio o un portalettere. La controriforma federalista ...CONTINUA  Falco savonese
 
UDITE UDITE: Dalla stanzetta dei soliti noti ecco le prime notizie sulle candidature regionali del PDL in Provincia di Savona!
Deciso di riconfermare l'uscente Barbero e l'uscito anzi tempo Oliva.
La città di Savona, in barba a Cipollina, Bellasio e Marino, sarà sacrificata in nome della quota AN.
Per un Marino che scende un altro ne sale (il figlio dell'attuale consigliere).

Roberta Gasco  riconfermata all'interno del fatidico "listino"
                               LEGGI TUTTO L'INTERVENTO
 
Dal
MODA
e
 ISDE
       Proposta "Rifiuti zero" per la Provincia di Savona

Alla cortese attenzione del Presidente della Provincia di Savona

Sig. Angelo Vaccarezza 

Oggetto: Proposta "Rifiuti zero" per la Provincia di Savona

I sottoscritti Virginio Fadda e Agostino Torcello rappresentanti del  M.O.D.A. di Savona e Marco Caviglione dell' ISDE Medici per l'Ambiente di Savona, in alternativa al pericoloso incenerimento dei rifiuti oggi prospettato dalla Provincia, Le inviano la proposta per Savona  e Provincia del  modello "rifiuti zero" estendendo, come primo passo irrinunciabile di selezione alla fonte di produzione del rifiuto, il "modello Laigueglia", che da Ottobre 2009 farà partire la raccolta differenziata"porta a porta", a tutta la provincia di Savona.

"Rifiuti zero"...CONTINUA
 

         Spiaggia della Madonnetta- lavori in corso

Un mio amico che, mercoledì 16 cm si era recato a farsi un bagno

sulla spiaggia libera della Madonnetta, mi ha riferito che c'era una

ruspa che stava trafficando. Oggi sono andato a dare una controllata, ho visto....CONTINUA        Antonio Gianetto


19 settembre
Oggi a Varazze  si sposa Marco Piombo ( Presidente Regionale del WWF)
 AUGURI DALLA REDAZIONE
 

                        Vari modi di dare le notizie 

Premesso che ognuno tratta le notizie come vuole, non si può fare a meno di notare la differenza nel modo in cui una notizia viene pubblicata. In questo caso Repubblica e Secolo XIX dovevano dire ai lettori che Giovanni Berneschi, presidente dell'ottava banca italiana, la prima e più potente della Liguria, a capo di un impero che è anche uno degli inserzionisti pubblicitari di maggior peso per la sopravvivenza di giornali, radio e televisioni. A noi sembra molto aggressiva e sostanziale Repubblica e decisamente riduttivo il Secolo. Ma ognuno è libero di pensarla come vuole

....leggete i due articoli e giudicate voi

 
                   Giornalismo in crociera con sdraio e piscina

E' successo a Genova dove la Costa crociere è una potenza proprio come a Savona. Non sarebbe giusto e interessante per i lettori conoscere i nomi dei giornalisti che hanno beneficiato del trattamento prima di scrivere il loro articolo sicuramente obiettivo?...LEGGI...dall'anteFatto di Travaglio

 

                  IL CRESCENT SCAMBIATO PER UN OSPEDALE

Venerdì  18 ore 12 vecchia darsena del porto di Savona.

Un gruppo di turisti americani passeggiano nella darsena, uno di loro indicando col dito il complesso del Crescent in costruzione esclama: Orribile idea to construct the hospital near the port” tradotto vuol  dire “Orribile idea costruire l’ospedale vicino al porto”. Quando gli spieghiamo che non è un ospedale, con faccia disgustata, ci chiedono chi è l’architetto che ha progettato un tale obbrobrio. Naturalmente siamo stati ben felici di comunicare loro il nome dell’architetto in questione

 

                                          DA QUALE PULPITO VIENE LA PREDICA

In relazione alle...10 domande... a Sacerdote, Vice coordinatore di FI in Albisola Sup.

ci scrive Adriano Bocca...

...C'e'un tempo per vincere e uno per Governare; per ora Gambaretto ha...vinto, ora collabori lealmente al governo del paese nella posizione che gli Albisolesi gli hanno assegnato e cioè quella di Consigliere. Gli assetti di Giunta sono prerogativa del Sindaco, che se ne assume responsabilità politica e amministrativa di fronte al paese. E pertanto le valutazioni fatte, condivisibili o meno, allo stato non possono essere oggetto di contenzioso, salvo il fatto di uscire dal gruppo se questo crea disagio o Imbarazzo; di contro reputo più seria una fattiva collaborazione anche da posizioni critiche da manifestarsi nelle sedi opportune e cioè alle riunioni del gruppo consigliare così e solo così funziona il rapporto di democrazia partecipata. 
Adriano Bocca

Torre di avvistamento ad Albissola

Nota della redazione

Adriano Bocca è una vecchia conoscenza degli amici del cemento, è l’autore di questo scempio paesaggistico sulle alture di Albissola Marina (vedi immagine a sinistra) citato anche nel libro “Il partito del Cemento” di Preve e SansaLEGGI

 

         Lasciate che i morti......

Cari amici di Italia Nostra, siamo vostri sinceri ammiratori e condividiamo buona parte delle vostre battaglie.

 Anche... Le osservazioni ...da voi fatte sulla variante regionale al piano paesaggistico ci trovano concordi, a patto di considerarle, più che una scelta di fondo della giunta  Burlando, una mera mossa furbesca , giusto per convincere l'elettorato più sensibile ai valori ambientali, a votare, ancora una volta, non tanto per il centro-sinistra quanto contro il centrodestra.

Per noi, infatti vi e' molta malafede e molto tatticismo nelle scelte della giunta regionale, nella quale personaggi di primo piano, anche savonesi, hanno sempre giocato di punta e di tacco con i più spregiudicati immobiliaristi presenti sulla piazza. Quindi, cari amici, cautela e attenzione: per esempio non capiamo perche' venga "salvata" una delle scelte piu' scellerate decise col consenso di Burlando (il quale ha già detto che vuole andare sino in fondo): parliamo dell' inqualificabile piattaforma multipurpose di Porto Vado, che voi trattate con soverchia indulgenza, chiedendo modifiche che non hanno senso. Voi sapete che la VIA regionale, con un testo che  abbiamo pubblicato e commentato, ha avuto la sfrontatezza di giudicare positivamente, ma con una serie di prescrizioni che, di fatto, annullano  quel parere, rifugiandosi  così nel limbo  dei giudizi che definire "pilateschi" e' semplicemente doveroso. La piattaforma e' stata affossata da un chiaro ed inequivoco voto popolare, e nessuno potrà risuscitarla! Lasciamo quindi che i morti seppelliscano i morti, senza rimpianti e senza rancori!!!!!!

 
Due ordini del giorno presentati da Roberto Decia (Gruppo Consiliare del Comune di Savona aderente a Democrazia e Socialismo) per il Consiglio Comunale su Palestra Parco Doria e Spiagge Libere...LEGGI

18 settembre

                 Carlo Giacobbe si trasferisce in Padania?

L’ex sindaco di Vado Ligure Carlo Giacobbe ha trovato lavoro.

L’imprenditore Bagnasco (Geotea) proprietario della discarica di Bossarino e socio col Comune di Vado di Ecosavona  pare abbia offerto all’ex sindaco un posto in azienda ( in una finanziaria del gruppo) ma, se accetterà, si dovrà trasferire in Veneto.

 
Le osservazioni presentate da Italia Nostra al PTCP, comuni di Savona e Celle e recupero ex percorso ferroviario Finale Varazze
Nel breve spazio di 7 chilometri, corrispondente al fronte mare del Comune di Savona con tratti degli adiacenti comuni di Albissola Mare e Vado Ligure, il paesaggio naturale originario è, in sostanza, una sintesi del paesaggio costiero ligure: da ponente a levante si ha la rada di Vado, storico porto già in epoca romana e contornato da colline ancora preservate (anche se minacciate da un progetto come quello della discarica di Passeggi), poi una grande spiaggia naturale che raccorda Capo Vado con lo sperone del Priamar, altro elemento naturale caratteristico della costa ligure, poi c’è la darsena portuale di Savona ed il tratto di costa rocciosa, articolata in calette e scogli che arriva ad Albissola Marina.

Purtroppo oggi la pianificazione locale, sensibile ad obiettivi di breve periodo e di generazione di profitto immediato e l’iniziativa dell’Autorità Portuale che sovrappone i propri obiettivi alla pianificazione urbanistica del territorio, comportano ben 5 giganteschi interventi, che vanno in direzione esattamente contraria a quella indicata nei principi informatori della Variante deliberata dalla Giunta Regionale. 

I progetti sono i seguenti (da levante a ponente): 

·  Porticciolo della Margonara;

· Riempimento della darsena delle Funivie e costruzione capannoni;

· Edifici pubblici e privati intorno al Priamar sul lato mare;

·  Palazzi di residenza sulla spiaggia di ponente al posto dei cantieri navali Solimano e
   dei grandi magazzini, Famila e Lidl;

· Piattaforma Maersk: " 

La Variante del Piano paesistico protegge la ex sede ferroviaria tra Ospedaletti e Finale

Ligure ma incoerentemente non protegge il tratto tra Finale e Varazze. 

Per questo Italia Nostra ha presentato le seguenti osservazioni        Roberto Cuneo

LEGGI LE OSSERVAZIONI

 

RIFIUTI: LA POSIZIONE DEL WWF. PER UNA LIGURIA SENZA INCENERIMENTO.
POTENZIARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA CON IL PORTA A PORTA

 

     L'IDV interveniene sul dibattito tra l’Ass. Zunino edil Dott. Franceschi

1) la salute ed il benessere dei cittadini sono valori di una parte politica o

dovrebbero essere patrimonio di tutti noi, anzi “il patrimonio”? 

2) vogliamo fare o no il salto di qualità dal concetto di “politicamente

corretto”, dove nuota l’assessore Zunino, al concetto ben più rilevante di

“ambientalmente corretto”, concetto che muove oramai da tempo le

spesso tanto inascoltate quanto precise e scientificamente inconfutabili

affermazioni del Dott. Franceschi e dei medici ambientalisti in genere?

...CONTINUA

 
Comunicato GUARDIA NAZIONALE PADANA ONLUS
Nasce a Savona il Gruppo Liguria della Guardia Nazionale Padana Onlus, con sede in Corso Svizzera 4. Attualmente aggregata per tutte le emergenze al gruppo di Milano e Bergamo, già iscritto all’albo della Protezione Civile, la GNP di Savona è dopo la Lombardia la seconda sede operativa attiva nel Nord Italia e con il numero di volontari più alto...CONTINUA
17 settembre
SILVESTRO e CHIARBONELLO di Nuova Rotta
interpellano il Sindaco per chiedere la realizzazione di 2 sottopassi pedonali lungo aurelia e azione di supporto allo studio
di fattibilità del progetto casello Albamare.
 
                            HA DETTO OGGI....
....Confermo quanto già affermato in passato.... Oggi non si può sostenere che un’organizzazione mafiosa sia attiva e operativa in Provincia di Savona. Chi lo afferma, o è in malafede, o è un ignorante
PM Alberto Landolfi  dal sito ...ACTA DIURNA
 

Unione Industriali della Provincia di Savona Gruppo Giovani dell'Industria

Assemblea Generale dei Giovani Imprenditori savonesi

Elisabetta Cappelluto eletta Presidente per il biennio 2009/2011

 

10 domande a Umberto Sacerdote, Vice-coordinatore di Forza Italia in Albisola Superiore ed ex segretario regionale Liguria dei campeggi e villaggi turistici

Umberto Sacerdote  parla a ruota libera

I suoi giudizi sulla nuova Giunta, su Diego Gambaretto, sul Sindaco Franco Orsi, sul vice Davide Maranzano

LEGGI L'INTERVISTA

 
Paolo FranceschiIl DOTT. FRANCESCHI RISPONDE A  RIFONDAZIONE

Ma che malafede o incompetenza: le cose che ho dichiarato sono vere e verificabili: riporto di seguito il paragrafo in questione: T. P. dichiara “BIODIVERSITA’: sono tenuti in considerazione i SIC presenti in un intorno di 15 km dal sito dell’impianto, quindi la zona umida del rio Solcasso ...

...leggi l'intervento


16 settembre

ALASSIO - Ultime notizie sull'Operazione Grand Hotel

La copia del Decreto di citazione a giudizio è arrivata al Protocollo del Comune di Alassio il 31/08/2009, ma fino ad ieri era rimasta top secret.

La Procura della Repubblica di Savona , concluse le indagini preliminari, ha rinviato a giudizio i responsabili dei lavori dell'operazione Grand Hotel (il legale rappresentante della Ditta Concessionaria FINCOS S.P.A., il titolare della Ditta costruttrice ed il Direttore dei lavori).

Vengono contestati vari reati penali:

- per opere edilizie in totale difformità e comunque in variazione essenziale dai progetti assentiti (Art.44, comma 1, lettera c) del D.P.R. 6/6/2001, N.380);

- modifiche allo stato dei luoghi in assenza della prescritta autorizzazione paesaggistica ambientale (Art. 181, comma 1 bis, del D. Leg. vo 22/01/2004, N.42);

- esecuzione di opere su beni culturali di interesse storico ed archeologico in assenza delle prescritte autorizzazioni da parte delle competenti Soprintendenze (Art.169 del D. Leg. vo 22/01/2004, N.42);

- esecuzione di opera in conglomerato cementizio ed in struttura metallica, senza aver presentato, prima dell'inizio dei lavori, la prescritta denuncia al competente ufficio della Provincia di Savona (Artt. 65, comma 1, 72, 66, 73 del D.P.R. 6/6/2001, N.380).

Tra le parti offese il Comune di Alassio !     Pubblicato da alassio 2009

                            Il PDL alassino si spacca sulla successione a Melgrati

Nel PDL alassino è ormai resa dei conti per la successione a Marco Melgrati (per il quale è sicura la candidatura alle regionali e probabile in caso di vittoria di Sandro Biasotti l'assessorato all'Urbanistica). Melgrati sponsorizza come candidata Sindaco la sua fedelissima Emanuela Preve (attuale coordinatrice cittadina del PDL)  che però viene osteggiata dalla corrente che fa capo alla potente famiglia Aicardi, che punta alla candidatura del Vice Sindaco Gianni Aicardi.Come se non bastasse negli ultimi giorni si parla insistentemente della discesa in campo del Presidente dell'Unione Albergatori Angelo Galtieri, in ottimi rapporti con Maurizio Scaiola e Silvano Montaldo. Avrà il suo bel da fare il Ministro Claudio Scajola nel dipanare l'intricata matassa considerata anche l'ambizione della Lega che mira alla candidatura di Roberto Avogadro.

 

Angelo Vinai passa alla Lega ad alassio assieme alla Zavaroni?

nuove  scosse telluriche nel centrodestra alassino. Il consigliere comunale del PDL Angelo Vinai  sta per annunciare il suo passaggio alla Lega di Avogadro che conferma così di essere in piena campagna di rafforzamento. Nei giorni scorsi si era già parlato di un approdo nella Lega   degli assessori forzisti Fabrizio Calo', Rocco Invernizzi (che ha poi smentito) e Loretta Zavaroni.  

 

                    I MILLE VOLTI DELL' IDV SAVONESE

Non siamo certo persone che vogliano imporre il proprio pensiero o che pensino di poter in breve tempo ottenere il plauso o l’apprezzamento delle anime più critiche della società savonese.

Non siamo però nemmeno persone disponibili a veder accomunati i propri nomi e le proprie intenzioni a quelle di persone da noi distanti culturalmente ed

ideologicamente, persone con le quali unicamente condividiamo l’adesione ad un

partito, IDV, in cui noi militavamo con coerenza di vedute quando loro aderivano a

Margherita o quant’altro.

Chi scrive, e lo fa a nome anche dei firmatari dell’articolo che il vostro rispettabile

sito ha voluto in modo così esplicito tacciare di “far ridere i polli”, ha condotto in

questi anni dure battaglie contro il PARTITO DEL CEMENTO, battaglie che mi

sono costate il posto di assessore nella mia città, evento di cui ancor oggi sono fiero,

come si è fieri ed orgogliosi di una ferita di guerra.Si, per noi....CONTINUA....

Dott. Giovanni Baglietto Presidente del coordinamento provinciale IDV di Savona

 

SARA' CHE SONO CINICO 

Sarà che sono cinico, ma ultimamente vedo fiorire una serie di "movimenti" sulla rete che si rimbalzano l'un l'altro quelle che ormai sembrano essere diventate parole d'ordine:meritocrazia, rinnovamento, cambiamento.

Con l'inevitabile indignazione, fin troppo banalmente meritata verso "l'attuale classe politica", ognuno di questi movimenti si propone come il nuovo che avanza, un occhio ad Obama e l'altro " ovviamente" alla poltrona.

Eh sì...CONTINUA

 

                         CHI SI LODA......

La societa' FUNIVIE spa, presieduta dal presidente f.f. dell' Autorità Portuale di Savona, sta mantenendo gli impegni presi con i lavoratori e l'opinione pubblica savonese?...leggi...

Ottimo ed abbondante direbbe il marmittone, assaggiando la sbobba.

Siamo contenti che il tunnel sottomarino sia adeguato ai prossimi scarichi, anche se la super-gru, acquistata non ricordiamo da quanti anni, continua a far da tappezzeria sulla nuova darsena! I proprietari delle Funivie spa sono sempre convinti di aggregare tutto il traffico di carbone, anche quello sbarcato a  Vado Ligure? Ne prendiamo atto con viva soddisfazione! E già che siamo in vena di domande piccanti, a che punto e' la causa civile con  Eurports sul controllo di maggioranza dell'impianto?

E ancora (non vi offendete): a fine mese scade la gara per la copertura dei parchi di Bragno. Come mai il Comune di Cairo Montenotte, competente per l' autorizzazione, solo in data 11 settembre c.m. ha approvato il progetto in  sede di conferenza dei servizi, con validità REFERENTE e non DELIBERANTE? Uno strano ritardo, che ci fa sospettare che nessuna impresa, venuta a conoscenza di un bando non suffragato dal via libera urbanistico, farà offerte  di sorta e quindi ANCHE QUESTA GARA, come molte  ALTRE bandite dall'Ente Porto, finirà anch'essa malinconicamente "INESITATA" ovvero senza partecipanti.

Questa e' una semplice ipotesi: ben contenti se i fatti provvederanno a smentire il nostro(ponderato) pessimismo.

Appuntamento al 30 settembre c.m. , ore 12, giorno ed ora della scadenza dell'appalto

 

REPLICA DEL MODA ALL'ASSESSORE ALL'AMBIENTE ZUNINO SULLA CENTRALE DI VADO: CHIUDERE IMMEDIATAMENTE I 2 GRUPPI A CARBONE "FUORILEGGE"

L'Assessore all'Ambiente Zunino, in risposta al l'intervento del MODA in cui chiedevamo motivazioni a nostro avviso più incisive per il ricorso al TAR regionale contro il potenziamento a carbone della centrale di Vado, oggi ci comunica che non possiamo conoscere le reali motivazioni del ricorso ancora in fase di stesura e che quindi le nostre critiche sarebbero infondate. Ricordiamo che noi...CONTINUA
 
Quiliano Vado (savona) Decreto potenziamento centrale Tirreno Power ex Enel-Unbunding iter dell'insediamento 1963 ad oggi di Giancarlo Bertolazzi
 

                        Forse non tutti sanno che...

...da circa un mese e mezzo i cassaintegrati Ferrania, non vedono erogata la spettante quota del  sussidio, e che questo non avverrà almeno fino alla fine di ottobre! 

I politici, gli amministratori, l’azienda e soprattutto i sindacati  si prendono ancora una volta gioco dei lavoratori, che già abbastanza  offesi da anni di umiliazioni e prepotenze non hanno mai alzato i  toni. E’ l’ora di finirla! In questo periodo di profonda recessione e difficoltà economica, chi fa della sua  “professione” la  difesa dei lavoratori non dovrebbe permettere tale  disgusto e invece si siede ancora ,senza titolo e con riverenza,ai  tavoli della concertazione…Basta!       Emiliano Monticelli – Cassaintegrato Ferrania

 

                         Piero Cordiale risponde a Giacomo Rolletti

Probabilmente il Signor Rolletti non ha letto con attenzione l’articolo, pubblicato domenica 13 u.s. da Il Giornale, con il quale l’On. Enrico Nan ha pubblicamente apprezzato la posizione assunta dal Presidente della Camera Gian Franco Fini.

E’ noto come la legge contro l’immigrazione clandestina porti il nome di Legge Bossi/Fini. E’ pertanto fuori dubbio che ...CONTINUA

FALCO A ROLLETTI

Rispondo al prodigio cultural-politico dell’assessore Rolletti conscio che ai lettori di Uomini Liberi giustamente poco interessa. Devo dire però che mi affascina quella dicitura “ermetismo intellettuale” che nella mia profonda ignoranza sconvolgerà le mie notti nel disperato tentativo di trovarci un significato. Potrebbe trattarsi di una rivisitazione della poesia e della filosofia in chiave padana, chiederò umilmente lumi ai dotti fondatori della Nuova Patria.  Ho poi dovuto rileggere...CONTINUA . Falco Savonese

                                                   RISPONDE ROLLETTI
Non per abusare dello spazio gentilmente concessomi e neppure per continuare in una polemica sterile con chi non mostra di capire e non mostra neppure il proprio nome. Ribadisco che c'è dell'ermetismo intellettuale in quanto scrive e nel modo di scrivere del Falco...leggi

15 settembre
Vuote le reti dei pescatori, a rischio un presidio Slow Food e una licenza della Ue
Noli, lo strano caso dei cicciarelli scomparsi
MARCO PREVE  La Repubblica

A Noli sono scomparsi i cicciarelli. E la sparizione dei pesciolini che rischia di mettere a repentaglio il riconoscimento del presidio di Slow Food, potrebbe anche comportare la revoca delle autorizzazioni da parte della burocrazia della Ue. Sarebbe un danno enorme e una beffa per la più antica cooperativa ligure del settore, la Luigi de Ferrari. Ma loro, i pescatori, un sospettato ce l´hanno: la cementificazione della costa.

Noli e il mistero dei cicciarelli scomparsi
I pescatori: stop a cemento e ripascimenti
A rischio “licenza” europea e presidio Slow Food.
Ma per Regione e Comune è tutto a posto… LEGGI L'ARTICOLO

 
   
                          COMUNICATO STAMPA
"PUO (piano urbanistico comunale) CENTRO STORICO"

Fino all'11 settembre era possibile fare osservazioni sul progetto di PUO (piano urbanistico operativo) di iniziativa pubblica, del centro storico di Albisola Superiore.
Il progetto, esaminato nel corso della seduta della conferenza dei servizi dell'8 febbraio 2008, nasce attraverso prime elaborazioni, agli albori del PUC del '77 (piano urbanistico comunale).
Da circa 30 anni si discute, alternativamente in maniera più o meno accesa, su questo PUO che, anche se non di qualità eccelsa e stravolto rispetto all'originale, ha necessità di essere adottato ma può essere sicuramente migliorato recependo alcune osservazioni.
Il piano del centro storico pone nei confronti dei privati molti carichi, come contributi in opere verdi e parcheggi pubblici.
Inoltre le volumetrie iniziali sono passate da 14350 mq a 10518, con una diminuzione del 27%. Questo piano non ha niente a che fare con l'operazione GAVARRY e ASILO INFANTILE BALBI, dove la passata Giunta di Albisola Superiore ha tutelato, secondo il mio modesto parere, più gli interessi dei privati che dei cittadini albisolesi. In quei due paradossali casi si era aumentata in maniera consistente la volumetria concessa, senza un corrispettivo ritorno per la città.
 Diego Gambaretto Cons. anziano Albisola Sup. Coord. cittadino F.I. verso il PDL
 

                             MANDATI AL MACELLO!!!

E così, il giacimento petrolifero più grande del mondo, per garantire il quale avevamo mandato un contingente di pace sulla scia della guerra di Bush, se lo sono assicurati i giapponesi, alla faccia dell'ENI e del suo Presidente Scaroni....leggi..

Rimane una grande tristezza per i nostri giovani morti, per l'ipocrisia della stampa e per un GOVERNO che, ancora una volta , si dimostra CINICO ed  IMMORALE, forte con i deboli e debole con i forti. 

 

                     Riflessioni politiche sul PDL – Savona

 Come membro di F.I. prima e del PDL adesso, come consigliere uscente del direttivo di Arenzano coordinato da Maurizio Scajola, desidero svolgere alcune riflessioni sul Popolo della Libertà, soprattutto savonese, dopo tre anni di militanza attiva nel capoluogo.

Il ruolo carismatico e coagulante di Silvio Berlusconi, l’alleanza irrinunciabile e strategica con la Lega Nord e il fardello storico-politico del Partito Democratico che gli impedisce di adempiere ad un ruolo incalzante nel panorama politico italiano, rischiano di nascondere alcune debolezze interne al nostro partito, di carattere democratico e programmatico.

L’uscita di scena di personalità importanti come l’On. Sambin in Valbormida e dell’On. Mondello nel Tigullio, oltre all’amarezza umana, mettono in evidenza il ruolo particolarmente delicato che è stato attribuito al Ministro Claudio Scajola e ai coordinatori regionali, a tutt’oggi...CONTINUA     Fausto Benvenuto - PdL


14 settembre
Angelo Galtieri, Presidente dell'Unione Provinciale Albergatori è il nome nuovo che sta emergendo nel savonese. I bene informati lo danno sul punto di intraprendere la carriera politica e i segnali che Galtieri lancia paiono confermare quest'ipotesi.
 L'ultimo in ordine cronologico è l'attacco  che il Presidente degli Albergatori (considerato vicino al centrodestra, ma con buone entrature anche nell'UDC di Casini) ha sferrato contro Il Sindaco di Alassio Melgrati per la TARSU elevata. Attacco che peraltro viene condiviso dalla Lega di Avogadro e da molti esponenti dell'ala forzista del PDL che paiono stufi di inghiottire i rospi melgratiani. L'eventuale discesa in campo di Galtieri avrebbe l'effetto di scuotere gli equilibri interni del PDL attualmente già lacerato da lotti intestine per la successione a Melgrati. Chissà come sarà contento Melgrati che lo attacchino alla viglilia delle regionali...
 
 Botta e risposta  tra l'assessore varazzino  Rolletti e un nostro lettore che si firma Falco savonese
- Una scemenza tira l'altra! Proprio come le ciliege
- Poltrone e neuroni
-
Chi mal capisce peggio risponde
                     LEGGI GLI INTERVENTI
 

Aero Club di Savona e della Riviera Ligure
Risultati del 4° Trofeo di Acrobazia "Riviera Ligure"

 

                          Replica dei giovani di futuro oggi

 Innanzitutto vogliamo manifestare la nostra soddisfazione nel leggere che, oltre ai cellesi che ci hanno dato la loro fiducia, anche fuori dal territorio cittadino ci sono persone interessate al nostro progetto ed al futuro del Movimento ad esso legato.

Non possiamo negare che, in questo ultimo periodo, la nostra attività sia stata poco pubblicizzata.

Siamo coscienti del fatto che “là fuori” c’è gente che si aspetta molto da noi, e che non vede l’ora di poter partecipare attivamente alla vita del nascente Movimento.

Ci scusiamo pertanto con queste persone per il nostro “silenzio”; vogliamo tranquillizzarle sul fatto che il Gruppo è ancora vivo e i giovani sono ancora motivati...CONTINUA


12 - 13  settembre

        Quale futuro per l’Arsenale Sforzesco       di      A. Venturelli

E’ di questi giorni la notizia che a Livorno, durante gli scavi per la costruzione di un capannone, siano stati portati alla luce i resti dell’antico porto romano, ricoperti e messi in sicurezza in attesa di ottenere fondi per recuperarlo e renderlo agli occhi dei cittadini. Ovviamente, sono immediatamente state revocate le concessioni per costruire e l’area è stata dichiarata di interesse archeologico. Questa vicenda me ne ha fatto tornare in mente una situazione analoga che sta capitando proprio nella nostra Savona. Durante gli scavi nell’area dell’ex ILVA...CONTINUA

 

           Ciangherotti: Sono pronto a candidarmi a Sindaco di Albenga

Eraldo Ciangherotti, Presidente  di Federvita Liguria ed esponente di spicco dell'UDC ingauno, da Chianciano dove si trova per gli Stati Generali del suo partito fa sapere di essere pronto a candidarsi Sindaco ad Albenga. "ho dato la mia disponibilità al Segretario UDC Pizzorno" ha detto l'odontoiatra albenganese molto gradito negli ambienti ecclesiastici.

Dunque si profila una corsa a tre per fare il Sindaco di Albenga. Da una parte Tabbò che correrà col PD, dall'altra Ciangherotti  sotto le insegne UDC. E il PDL? Per ora l'unico nome che circola è quello dell'Imprenditore Noberasco, sempre che la Lega non ottenga la candidatura per la pasionaria Rosi Guarnieri.
 

                         PERCHE’ VOTARE MARINO            di Lorenzo Frixione

“Da quello che ho capito se vince Bersani il Pd si sposta a sinistra ma si allea con Casini, se vince Franceschini il Pd si sposta a destra ma si allea con Bertinotti. Voglio morire.” La Stampa – Jena 06/08/2009

Questo corsivo rappresenta in maniera emblematica quello che sta avvenendo all’internodel PD in questa fase pre-congressuale....CONTINUA

 
                                        Fate ridere i polli!!!
Non siamo riusciti a trovare altro titolo per commentare il comunicato di ITALIA DEI VALORI, nel quale si da notizia che il cardine del loro programma consisterebbe nella difesa dell'ambiente...leggi....Infatti, i nostri cari dipietristi, sperano di rifarsi una verginità avendo eletto in provincia un medico che aderisce all'associazione dei medici per l'ambiente e passa per una persona seria.

Ma questo non basta, cari amici, per tornare credibili e far dimenticare agli elettori come vi siete comportati nelle passate elezioni amministrative.  Avete o no sostenuto il PD a Vado Ligure contro la lista Caviglia che si batte contro la centrale e la piattaforma? E a Celle Ligure non avete contribuito alla vittoria di RENATO ZUNINO, un fior di ambientalista  che tutti hanno ben presente?

Ed in Giunta a Savona non siede un certo assessore TUVE' che ha addirittura comprato casa in quella meraviglia urbanistica chiamata CRESCENT?

Tutte queste cose e questi personaggi, nessuno li dimentica. Quindi, per evitate di fare ridere i polli, dovreste mandarli a casa e ricordarvi che siete alleati, in Regione e vi apprestate a rivotarlo, con un Presidente come Claudio Burlando, che  rivaleggia con l'altro Claudio (il ministro) sul piano cementizio, tanto che riesce difficile, in questa fase, scegliere a chi dare la palma del premio "Attila". Pensateci e cercate di essere coerenti!!!

LA SETTIMANA PROSSIMA SARA' IN EDICOLA MICROMEGA CON UN ARTICOLO SUL PARTITO DI DIPIETRO A SAVONA SI PARLERA DI TUVE', CEMENTIFICAZIONI...

  

GLI AMBIENTALISTI DEL  MODA

ALL'ASSESSORE ALL'AMBIENTE DELLA REGIONE LIGURIA:
MOTIVAZIONI POCO INCISIVE NEL RICORSO AL TAR CONTRO
IL POTENZIAMENTO A CARBONE DELLA CENTRALE DI VADO


11 settembre
Rizzotto Mauro

                           Un altro scontento in casa "Orsi Sindaco".

Il consigliere Mauro Rizzotto (79 voti, più del vice sindaco Maranzano)aveva ricevuto rassicurazioni che, se avesse ottenuto un buon successo elettorale, gli sarebbe stato dato un incarico in Giunta ed invece raccoglierà solo qualche briciola. E' forse per questo che nel prossimo Consiglio presenterà ben 5 interrogazioni?...Guarda

                  ed ecco la "prevedibile" smentita dell'interessato
In relazione a quanto da Voi pubblicato sul mio conto in data odierna sul Vostro sito, vorrei che pubblicaste le precisazioni che di seguito andrò a fare in quanto ciò che è stato pubblicato sul Vostro sito non è che una Vostra opinione visto che nessuno della Vostra redazione mi ha contattato in merito a ciò che è stato scritto.
Vorrei smentire...CONTINUA
 

Essere informati (10) - Albo pretorio Comune di Loano online

Era ora! Loano, dopo anni, scopre il risparmio energetico

Peccato che giustifica l’affidamento diretto tramite procedura negoziata senza pubblicazione di bando

di Gilberto Costanza

 

                               In che mani siamo: quattro!!!

Breve commento al parere della Giunta ligure che approva la piattaforma di Porto Vado

Al parere positivo, gia' noto, si aggiungono alcune prescrizioni "impossibili" ovvero ambigue e poco chiare:il che fa pensare che la Commissione regionale del VIA abbia deciso di non decidere, gettando la palla in tribuna. Facciamo qualche esempio testuale...CONTINUA


10 settembre

Luigi Tezel, ex assessore e consigliere a Laigueglia

nuovo dirigente dell'edilizia privata del Comune di Alassio

 

Alassio - Ha prevalso Luigi Tezel nell'ambita e delicatissima nomina di dirigente dell'edilizia privata del Comune di Alassio. La scelta della giunta Melgrati ha finito per premiare il rigore che circonda la nomea di Luigi Tezel, di famiglia laiguegliese, già assessore comunale ed attuale capogruppo della lista Insieme per Laigueglia. Il neo dirigente sostituisce il geometra Giovanni Guardone in aspettativa

Tezel è un personaggio assai conosciuto ed apprezzato anche nell'ambiente politico ponentino e provinciale. Il 16 luglio scorso ha annunciato la sua rinuncia al movimento La Destra, in cui aveva militato presentandosi anche candidato (senza successo per lo schieramento) alle elezioni provinciali. Nel ballottaggio aveva reso noto il pubblico appoggio al presidente Angelo Vaccarezza. Per Alassio l'affidamento dell'edilizia (da sempre settore caldissimo) ad un tecnico di questo spessore rappresenta una svolta ed un prevedibile salto di "qualità". Numerose sono state le iniziativa per la legalità che Tezel (ora abita a Garlenda) ha sostenuto da quando è impegnato sul fronte politico-amministrativo locale e provinciale.

 
                         CLANDESTINI di Falco Savonese
Penso sia giusto inserire una riflessione nel momento vissuto dal nostro Paese riguardo alle migrazioni e ai barconi colmi di clandestini rispediti al luogo di partenza. Diciamo chiaramente che si sta instaurando una xenofobia generalizzata indotta da una propaganda politica che è riuscita a stabilizzare l’equazione clandestini uguale delinquenti, cancellando nel nome del consenso il concetto stesso di umanità. L’annichilimento della sinistra provocata dal Partito Democratico in simbiosi con Berlusconi ha riportato una destra...CONTINUA
 

        CANDIDATI REGIONALI NELL' IDV   di  Davide Giribaldi

Apprendo dalla Vs. home ge che L’IDV avrebbe scelto il proprio candidato alle prossime elezioni regionali. 

Come membro del Direttivo Regionale (unico organo deputato alla ratifica delle candidature) devo precisare però che ad oggi l’argomento non è stato ancora oggetto di ordine del giorno per cui ritengo che la notizia sia frutto di qualche fraintendimento. Come iscritto al partito devo inoltre precisare ...CONTINUA

 

GRUPPO GEO CHIAROVEGGENTE O SICURO DI SE STESSO?

Sul sito della gruppo Geo srlGUARDA…si pubblicizza la costruzione di un futuro villaggio ad Albisola Superiore in località Luceto, peccato che la Giunta comunale non abbia mai preso nessuna decisione in proposito, anzi nessuno pare abbia mai presentato alcun progetto in Comune.

Quindi ci chiediamo:  perche su internet viene presentato un progetto di cui il Comune nemmeno conosce l’esistenza?

 Il gruppo Geo è chiaroveggente o qualcuno gli ha assicurato già l’approvazione del progetto? Di chi sono quei terreni?

 

         DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 

Procedura di VIA regionale. Progetto definitivo della Piastra multifunzionale del Porto di Vado Ligure (SV) e gestione della parte relativa al terminal contenitori. Proponente APM Terminals

Parere positivo con prescrizioni...LEGGI

 

                              Se chi sfora, non paga!!!

Mentre il Ministro dell'ambiente continua a foraggiare gli inquinatori, con disinvolte autorizzazioni  "a tutto carbone"

tanto che ormai potrebbero abolirlo senza che nessuno se ne accorga, dalla Unione Europea giunge un richiamo al nostro Governo affinche' non si illuda di pagare al posto delle aziende, gli sforamenti di CO2...leggi...

Sì, perche' il nostro "lungimirante esecutivo", non solo favoreggia gli inquinatori, ma, con malizioso vittimismo antieuropeo, strizza l'occhio  a imprese elettriche e raffinerie, che hanno sforato per le cifre che vedete in tabella, facendole sperare che, alla fin fine, qualcuno provvederà a pagare le multe per loro.

Ecco una ulteriore, poderosa ragione per mandare a quel paese tutta la premiata compagnia del SUPERPARTITO(P.D.D.L) LA CUI BULIMIA AFFARISTICA NON CONOSCE LIMITI, e, come dice il poeta, "DOPO IL PASTO, HA PIU' FAME CHE PRIA!"


9 settembre
Mostra immagine a dimensione intera       E’ mancato Tito Iacovacci. Il ricordo di Mimmo Filippi
Tanta gente oggi neppure sa chi Un protagonista umile e schivo, che si poneva sempre un passo indietro rispetto agli altri, considerandosi unicamente un amanuense. eppure era immensamente capace di riflessioni approfondite, di analisi corrette, di suggerimenti efficaci. Perchè era profondamente colto, pregno di quella cultura che si costruisce nel confronto continuo con la vita e con gli uomini.
 Ed era capace di ...CONTINUA
 

                              LISTA DELFINO – LIBERA SAVONA 

COMUNICATO STAMPA

Oggetto: approvazione incentivi all’adozione di cani abbandonati e negligenza dell’Assessore all’Ambiente 

Ieri sera, all’unanimità dei votanti, il Consiglio Comunale di Savona ha approvato il regolamento per l’affidamento definitivo dei cani randagi ospitati presso il Canile municipale. Se da una parte...CONTINUA

 
Pubblichiamo la lettera che Adriano Sansa, Presidente del Tribunale per i minori di Genova ha scritto al comandante dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza, ai Questori e alle Capitanerie di Porto di Genova, Savona, La Spezia e Imperia 
 

                                             Tremonti, gli economisti e la scuola

La recente polemica del Ministro Tremonti contro la categoria degli economisti ci ha finalmente svelato l'arcano.

Adesso ci è chiaro perchè uno dei punti "alti" della riforma Gelmini delle scuole superiori italiane sia la eliminazione, fra le materie obbligatorie, ora presenti sia nei Licei Brocca che nei Tecnici e Professionali, del Diritto e dell'Economia.

Ma il Ministro Tremonti, Ministro dell'Economia, non è anche un tributarista?

Forse, però, avrà una laurea in Filosofia.....

Prof. Franco Labella - Coordinamento nazionale dei docenti di Diritto e Economia

 

                  ROSARIO TUVE' CANDIDATO IN REGIONE

L’ ITALIA DEI VALORI savonese ha scelto il candidato alle elezioni regionali del marzo prossimo, sarà l’assessore comunale Rosario Tuvè, già della Margherita, fedelissimo dell’ on. Paladini e artefice di alcune alleanze elettorali locali col PD molto contestate (elezioni comunali di Celle Ligure e Vado Ligure, ecc... )

 

                                 “FUTURO OGGI” MA DOMANI?

CELLE LIGURE - La lista FUTURO OGGI, nata da alcuni mesi, si è presentata alle elezioni comunali di Celle Ligure ottenendo un ottimo successo (3 Consiglieri eletti) ma dal dopo-elezioni si sono perse le sue tracce.

A parte il lavoro da oppositori dei 3 consiglieri nel Consiglio Comunale, dei giovani, che erano stati gli ideatori della lista, non si hanno notizie.

Sono stati la speranza di molti, non solo cellesi, che credono al rinnovamento della politica ed invece sembra si siano fatti sfuggire l’occasione per creare veramente qualcosa di nuovo politicamente.

 Alcuni per motivi di lavoro, altri per studio, altri ancora tormentati da contrasti politici familiari non sono riusciti neanche a darsi delle regole e stilare uno statuto.

Ora, molti, si chiedono:  

Cosa faranno quei  numerosi giovani partecipanti? CHE NE SARA’ DELLA LISTA ?

Seguiranno il loro Leader carismatico Giovanni Durante e il teorico Rocco Mitidieri e si faranno fagocitare nelle viscere del  PD in vista del duello locale tra i Bersaniani e la corrente di Franceschini con i fans di Marino ago della bilancia o FUTURO OGGI manterrà lo spirito indipendente che aveva alimentato la sua gioiosa e coinvolgente  nascita?

Cesserà di esistere o i giovani riusciranno a realizzare il loro intento di coinvolgere altre realtà (Vado Viva, Meetup di Grillo, Gente Comune ecc…) per creare qualcosa di più grande e dare una speranza alla nostra provincia?

Hanno ricevuto la fiducia del 30% dei Cellesi e a numerosi savonesi hanno dato una speranza, speriamo non venga sciupata con lotte interne, personalismi e baratti politici

 

Una proposta per le spiagge libere ed attrezzate di Roberto Decia

La stagione estiva volge al termine. E' tempo di bilanci e di buoni propositi per meglio calibrare la prossima stagione.

Nel Comprensorio Savona - Vado, grazie anche ad una contestabile norma ormai datata, l'Autorità portuale ha in dotazione...CONTINUA

 

              Alla cortese attenzione del Sindaco di Albissola Marina 

 Proposta di razionalizzazione dei costi della rappresentanza del Comune attraverso la riduzione delle indennità di funzione e dei gettoni di presenza della giunta e del consiglio comunale e degli organi della Istituzione Casa di Riposo C. Corrado...LEGGI...

I consiglieri di NUOVA ROTTA Luigi Silvestro  e   Furio Chiarbonello


8 settembre
                           In che mani siamo! Tre!
Eccovi in copia il parto definitivo di cotanta commissione (Via e Vas) e annessi burocrati plurigallonati: il decreto cofirmato dai ministri Prestigiacomo (ambiente) e Bondi (cultura) ci da la misura di quanto siamo caduti in basso, ormai affogati nell'ipocrisia e nelle omissioni di una casta pronta a tutto pur di perpetuare il suo viscido consenso, mentre in tutto il mondo il carbone e' sotto accusa (salvo in Cina ed in India, ma per loro ci sono attenuanti non generiche, ma storiche) i nostri due  compari d'anello così scrivono testualmente...CONTINUA
 
                             Fermata autobus Pronto Soccorso
Davanti al Pronto Soccorso, lato Nord,  è stata rimossa la cabina della fermata. Per la cronaca, era forse, l' unica ad essere illuminata con energia elettrica generata dal fotovoltaico ( 2 lampadine ). I pannelli solari furono messi in opera più di 10 anni fa e costarono un sacco di soldi (20 milioni ?). Speriamo che li recuperino e li riutilizzino, magari per un' altra fermata al buio, visto che la zona davanti al pronto Soccorso, è forse una delle zone più illuminate di Savona.
 

Comunicato stampa dell'Assessore Invernizzi  del Comune di Alassio

 SENZA PELI SULLA LINGUA

 Questa mattina ho letto l’articolo apparso sul Secolo XVIIII e colgo l’occasione per fare alcune considerazioni sulla situazione politica alassina. Anche se il giornalista ...CONTINUA

 



Monica Zioni

                     L'Assessore Zioni verrà sostituita ad Alassio?

Si infittiscono le voci su di un clamoroso avvicendamento in Giunta ad Alassio. Dopo il siluramento della responsabile Dell'Ufficio Turismo Piera Olivieri, a rischiare sarebbe ora nientemeno che l'assessore al Turismo Monica Zioni, un tempo molto vicina all'ex Sindaco Roberto Avogadro. Il "licenziamento" dell' intero team preposto alla programmazione turistica sarebbe una risposta del Sindaco Melgrati alle critiche delle associazioni di Categoria che reclamano da tempo una linea più incisiva e "collegiale" in campo turistico.

A sostituire l'assessore Monica Zioni sarebbe l'organizzatrice di eventi culturali Valentina Savastano che ricopre l'incarico di Consulente artistico del Sindaco.

 
                                                 Marco ama Priscilla
Pubblichiamo questo  breve articolo che Marco Preve ha scritto  per l'Espresso su Marco Simeon, avvocato sanremese, soggetto molto introdotto nell'ambiente della Curia e della Carige che fu uno dei pochi a incontrare il Papa in visita privata a Savona nella visita di qualche mese fa....LEGGI
 

Loano e dintorni (9) - <Cosa va e non va>  

Ordinanza di demolizione: quale sarà l’esito finale?
Come si usa dire: “è un pesce piccolo”.
A quando per “i pesci grossi”?

di Gilberto Costanza

 
                               SCALETTO PESCATORI -  POSIZIONE PCL
Lo scaletto delle fornaci rappresenta  per ogni fornacino molto, è uno dei punti più belli del nostro quartiere un punto d'incontro per molte persone che si ritrovano li nei pressi della spiaggia in qualsiasi stagione per scambiare qualche chiacchiera e passare il tempo. Ho letto di progetti che mirano a ricostruire interamente questo spazio del quartiere.

 Li trovo assolutamente poco soddisfacenti in primis quello dell'anfiteatro, infatti alle fornaci vi è già quelle dei giardini della gioventù di Cuba che è assai poco utilizzato perchè costruirne un altro? Lo scaletto va lasciato cosi come è magari risistemato nella pavimentazione assai scadente,  inoltre dovrebbe essere dotato di uno scivolo che al fondo della discesa già presente possa portare i portatori di handicap sino in riva al mare. Un opera assai utile invece sarebbe la distruzione delle baracche, o in alternativa la loro riconversione, presenti sulla spiaggia sia quelle in muratura che quelle in legno per consegnare nuovi spazi a disposizione di tutti. Questi spazi potrebbero essere utilizzati ad esempio per far si che la spiaggia possa dotarsi di un servizio di affitto ombrelloni e sdraio e magari di nuove docce visto lo stato assai carente di quelle presenti. Bisogna infatti sfruttare appieno la stupenda spiaggia libera delle fornaci che nonostante le scelte errate dell'amministrazione ( si veda il rifacimento con pietre ) è un vero gioiello.
Simone Anselmo Coordinatore provinciale Partito Comunista dei Lavoratori. Fornacino

 

                             NOI, MARZIANI PER VOCAZIONE 

per una volta, che nulla cambia o pregiudica, disincagliamoci dal credere d'essere - comunque e a dispetto - ascoltati e magari anche capaci d'influenzare con i nostri interventi e denuncie il comportamento di quei politici capitani di ventura dediti ai loro spregiudicati maneggi, di poter rimuovere impronte e scorie indecenti o attivare...CONTINUA


7 settembre
                                  RIGORE AL FEMMINILE!!!
L'avvocato Sara Armella, professionista nel campo tributario  di origine vadese, e' stata, da alcuni mesi nominata dalla Giunta Vincenzi  alla presidenza di  SPIM, una "controllata" del comune di Genova che si occupa della valorizzazione del patrimonio immobiliare dell'ente.

Ebbene, mai nomina e' stata più indovinata, perche' la professionista ha scoperto e denunciato alla Corte dei Conti che i suoi predecessori avevano sottoscritto, senza informare il Comune, uno di quei famosi titoli "bidone" che  generano perdite irrefrenabili per gli incauti amministratori…leggi…Di questi titoli, chiamati anche "tossici" perchè non valgono nulla e sono farciti di debiti, si occupò anni fa la trasmissione televisiva "Report" di Milena Gabanelli, denunciando la deriva fallimentare di certi enti locali che si erano satollati di questi Bond, illudendo il cittadino con la cosiddetta "finanza creativa".

Dunque, le donne in carriera protagoniste del risanamento, a compensare  i deficit provocati da vecchie volpi della finanza e della politica, tutti rigorosamente destinati a finire in pellicceria

 

News da Palazzo Sisto  a cura della redazione del TG4Sisto

 Poveri dipendenti comunali savonesi. Dopo il comitato paritetico per il mobbing, è in arrivo il codice di regolamentazione per l'uso degli strumenti informatici (p.c., internet, posta elettronica), del telefono, del fax e delle fotocopiatrici. I FATTI...LEGGI


6 settembre

                             In che mani siamo!!! Due!!!

Mano libera all'ampliamento a carbone della centrale di Vado-Quiliano.

Per completezza, aggiungiamo, che da codesta "lorda cucina", nel marzo di quest'anno e' stata prodotta una seconda valutazione, con la quale si finge di rivedere alcuni parametri, in senso restrittivo, aggiungendo anche alcune prescrizioni,sempre a carico del richiedente, al quale si chiedono atti, indagini, controlli, che, in un paese serio, sarebbe devoluti alla p.a. e non certo a Tirrenopower...CONTINUA

 

Parere della commissione tecnica di verifica dell’ impatto ambientale – VIA e VAS  del Ministero dell’ ambiente e delle tutela del territorio e del mare sulla richiesta di ampliamento a carbone della centrale di Vado – Quiliano

.... Non c’è limite al peggio  ...Dottor paolo Franceschi


5 settembre

Ufficio Turismo: tutti sono necessari nessuno è indispensabile

Apprendo dai media dell’esternazione del sig. Avogadro circa la fantomatica “epurazione”dell’ufficio Turismo. A parte il fatto che personalmente preferivo quando il sig, Avogadro era occupato a farsi i suoi affari a Montalcino, almeno non diceva inesattezze senza conoscere i problemi, come già è capitato per il depuratore, peraltro un progetto da Lui avviato, voglio fare chiarezza sulla questione.

Il problema...CONTINUA  Marco Melgrati

 

           SCRITTE INGIURIOSE SUI MURI DELLA SEDE DEL PDL

Quiliano - Nel corso della scorsa notte ignoti hanno scritto frasi ingiuriose sui muri della sede del Popolo della Libertà in Via San Pietro angolo Via Bellotto a Valleggia - Quiliano. 

Le due frasi scritte con un pennarello sui marmi della facciata sono:

“Le masse unite fan paura al potere” e “Silvio…regalaci un sogno….Muori!

 Le ho viste questa mattina alle ore 8 quando, come tutte le mattine, sono andato ad aprire il Point. Non ho alcun sospetto su chi possa avere compiuto l’atto vandalico.

Potrebbe essere una bravata fatta dai ragazzi oppure un gesto molto più grave di intimidazione rivolta al nostro circolo del Popolo della Libertà. 

Non abbiamo mai ricevuto lettere anonime e non abbiamo mai avuto screzi con altre formazioni politiche. In quanto proprietario dell’immobile e responsabile del Point ho presentato una denuncia contro ignoti presso la stazione dei Carabinieri di Quiliano.

Saranno le forze dell’ordine a fare chiarezza sull’increscioso atto vandalico.

 Mauro Peluffo

 

                                     IN CHE MANI SIAMO!!!

Pubblichiamo i nomi dei "magnifici" 50 membri della commissione nazionale VIA, che ha recentemente dato parere favorevole all'ampliamento a carbone della centrale di Vado-Quiliano.

Tra essi spiccano ben 11 docenti universitari,12 ingegneri, 8 architetti, 7 avvocati, 5 geologi, 3 economisti,1 biologo, 1 chimico...vedi...

Voluta dal ministro Prestigiacomo, per accelerare le pratiche, tanto e' vero che non vi trovate neppure l'ombra di un laureato in medicina, essa ha svolto il suo "sporco" lavoro, nel caso nostro, prima dando mandato ad una sottocommissione presieduta dal chimico Maurizio Croce e composta da ben 2 ingegneri, Antonio Castelgrande e Graziano Falappa

Conclusione scontata: parere favorevole, con prescrizioni facilmente aggirabili.

...Pubblichiamo...copia del parere, con in calce, le firme autografe dei responsabile di questo incredibile"crimine di pace"

 
L'ex presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro alla festa del PD a Genova

"Mi sono formato nell'Azione Cattolica ed ho partecipato all'Assemblea Costituente.
Ho sempre pensato che la libertà di comunicazione sia passaggio fondamentale per la democrazia
"

Genova , Porto Antico .  Venerdì   ore 19 -   Sala  Guido Rossa.


 "..Il rispetto della verità è fondamento essenziale per la vita democratica...""..Quando un politico vuole limitare la libertà del suo popolo commette un delitto..."
 

                                 Guerra per succedere a Melgrati

Marco Melgrati sarà candidato alle prossime regionali e ad Alassio sono dunque partiti i giochi per la sua successione. Nel PDL si contendono la candidatura a Sindaco gli assessori Calo', Aicardi e Invernizzi oltre alla coordinatrice Emanuela Preve che si sente in pole position per il fatto di essere donna (Alassio non ha mai espresso un sindaco Donna) e per il fatto di essere una fedelissima del Sindaco.

La Lega rivendica la candidatura per Avogadro che però pare non avere molte chances per la "concorrenza" di Rosi Guarnieri che  sarà molto probabilmente il candidato Sindaco del centrodestra ad Albenga (alla Lega non daranno più di un candidato Sindaco nel ponente). In corsa per il post Melgrati ci sono anche 2 esponenti della Società civile (secondo i rumors di palazzo si tratterebbe del Presidente di una importante associazione di Categoria e di un professionista che fa parte della Commissione edilizia. L'Ing. Campi ) il Totosindaco è però appena cominciato...
 

Il WWF Savona e la sezione ligure rilanciano la richiesta di avvio di procedura per l'istituzione di un'area protetta provinciale alla foce del torrente Letimbro ...TUTELARE LA FOCE DEL TORRENTE LETIMBRO


4 settembre
                       SCAVA, SCAVA, VECCHIA TALPA!
A furia di insinuare dubbi, di criticare certezze, la verità è venuta fuori…leggi…ma non sulla pagina locale del quotidiano più amato dai savonesi, bensì su quella nazionale, il che la dice tutta sulla professionalità di certi giornalisti.

Noi abbiamo proceduto per deduzioni e non per fonti dirette: ma questo ci e' bastato per mettere in dubbio, a ragion veduta, il castello di carte che Canavese, Campostano e soci aveva eretto su  ipotesi che la crisi mondiale ha spazzato via come fuscelli. Magra consolazione: ci eravamo lasciati, con gli australiani soci di minoranza di Funivie spa e ci ritroviamo con BBI padrone delle quote, sia pure in contenzioso. Stando così le cose, e' facile prevedere che la gara per la copertura dei carbonili, andrà deserta, in mancanza di partecipanti che credono che esista il finanziamento. Se si andrà in causa civile, prevedibile un decennio per sbrogliare la matassa. Gli studi legali in campo sono agguerriti e decisi.

Il polo carboniero delle funivie, secondo il rito di Canavese e Campostano, defunto, forse per sempre. Restano le omissioni e le bugie che un presidente del porto, per fortuna  all'ultimo giro, non avrebbe mai dovuto permettersi, per rispetto dei lavoratori e dei savonesi.

 

CONTINUANO LE LEZIONI DI DEMOCRAZIA DEL “PROFESSOR” DAVIDE MARANZANO (Vicesindaco di Albisola Superiore)

 

LEZIONE 3: Gli ideali, la coerenza e la moralità in politica non contano, hanno  valore solo il potere e la poltrona.

 Davide Maranzano, nel 1995 vicesindaco col centro sinistra nella giunta Durante..guarda… oggi vicesindaco col centro destra

LEZIONE 2: gli incarichi in giunta sono dati in base ad un accordo tra i gruppi che formano la lista e non in base alle preferenze dei singoli candidati.  

LEZIONE 1 “I voti e le preferenze non contano, conta l’età e l’esperienza”

 

               L’informazione, il nostro avversario politico.

E’ proprio così. Non è il Pdl, non è il PD. L’avversario da battere è l’informazione. Quella falsa, tendenziosa, che ti consiglia cosa pensare. Italia dei Valori vuole combattere tutto questo. E lo farà organizzando convegni, manifestazioni, banchetti in tutte le piazze della Provincia. Ma perché farlo?

Per preparare gli elettori, per dar loro modo...CONTINUA

 

                              Alcune domande a Canavese

Nel corso del Tg 3 della  Liguria, edizione delle 19,30, in data 2 settembre u.s., il Presidente dell'Autorità Portuale di Savona, ha ribadito la sua certezza che la piattaforma Maersk sarà iniziata a breve, checchè ne pensi il comune di Vado Ligure. Per quanto attiene il bando emesso per la copertura dei carbonili di Bragno, si e' detto fiducioso in un esito positivo dello stesso, in base al finanziamento statale contenuto nell'accordo  per Ferrania.

Due domande dirette al nostro manager, sulle  questioni sollevate...LEGGI  


3 settembre

                                                DEPURATORE di Luciano Locci

Mi riferisco all’articolo pubblicato oggi sul SECOLO XIXI sulle fognature da rifare da Varazze a Bergeggi.

Il neo presidente Ferro annuncia che occorreranno 30 milioni di euro per rifare la rete fognaria che è un colabrodo.

A tale proposito voglio ricordare, in breve sintesi, alcuni fatti sulla vicenda del Consorzio Depurazione.

Sono 15 anni che continuo a ricordare che la costruzione del depuratore è sorta in assenza di licenza edilizia in quanto il progetto non aveva ottenuto il parere della USL per le gravi manchevolezze insite nel progetto. L’impianto, ciò nonostante , fu costruito in aperta violazione delle norme di legge.

La questione fu oggetto  di reiterate denunce alla Procura della Repubblica...CONTINUA

 

Al via questo autunno una grande stagione di opere pubbliche per la Città di Alassio.

 

Anche a Savona si è costituito il comitato a sostegno della mozione di Ignazio Marino quale segretario nazionale del PartitoDemocratico.

Mozione a sostegno della candidatura del
sen. IgnazioMarino a segretario del Partito Democratico

 

Savona & provincia (5) - Fatti & notizie

Salvaguardia del territorio: hanno idee più chiare i politici-amministratori o gli elettori? 

di Gilberto Costanza

 

Nel PDL manovre interne in vista delle regionali

Pietro Oliva ci riprova. Sarà  candidato  in regione o, in alternativa, candidato a sindaco di Loano, ma una lettera…

   

Orsi e Scandroglio hanno l’incarico di vagliare e scegliere i candidati per le prossime elezioni regionali da proporre, per l’OK definitivo, al Ministro Scajola.

In dubbio la ricandidatura, sempre fatta in passato, dei consiglieri uscenti (Barbero, Marcenaro, Falciani). La cosa certa è che Scajola ha deciso di tenere tutti i papabili sulla graticola fino agli ultimi giorni utili per evitare che gli esclusi si possano candidare in qualche lista rivale

I candidati sicuri sembrano Melgrati e Bellasio; ad  Oliva Scajola ha  promesso la candidatura in Regione o in alternativa quella di sindaco di Loano. Nel primo caso a sindaco verrebbe candidato Remo Zaccaria con Francesco Cenere vicesindaco.

A proposito di Oliva, però, circola a Loano una lettera anonima (pare rechi la firma “dipendenti del Comune”) sull’“affaire case agricole” di cui ha già scritto il nostro Costanza che potrebbe danneggiarlo in campagna elettorale

Franco Orsi, oltre a  Rosavio Bellasio, vuole  un suo candidato anche  in Valbormida ma pare difficile possa puntare su Mozzoni (troppo vicino ad Enrico Nan

A Savona  tra i papabili anche gli eterni outsider Cipollina e Marino

 
carboni ardenti

                             Radioattivo? Storia vecchia!!

Che il carbone bruciato in centrali termoelettriche fosse radioattivo, segnatamente nelle ceneri e nei loro depositi, e' una accusa che, nel nostro comprensorio, risale a circa 40 anni fa.

Una denuncia a suo tempo bollata di "terrorismo ecologico"  torna prepotentemente di attualità anche se non mancano i "negazionisti doc"...leggi...e poi dicono che le voci che gridano nel deserto non vanno ascoltate!


2 settembre

Foto Rosalia Guarnieri

                                          POCHE IDEE, MA CONFUSE!!!!
I prezzi del noviziato: un assessore provinciale che non conosce bene le sue competenze e quindi ha bisogno di studiare ancora, pare abbia detto ad un Sindaco che lo sollecitava a realizzare un polo scolastico su terreno comunale che gli era difficile finanziare
 un progetto su un terreno non di proprietà della provincia...leggi...

A questo punto credo che  i sindaci di tutti i comuni della provincia debbano essere grandemente preoccupati:se questa regola vale per  gli interventi finanziari dell'ente, nessun comune avrà più un euro sotto qualsiasi forma:quindi,cari sindaci scordatevi che  la nuova giunta spenda qualcosa non solo sulle scuole di sua competenza,ma anche sulle strade, sullo sgombero neve, sui rifiuti, sui piani di bacino ecc...insomma, se l'assessore  non parla a titolo personale, la provincia diventa autoreferenziale e spende solo sul suo patrimonio immobiliare.

Questi scherzi gioca l'apprendistato (speriamo breve) dell'assessore. Se poi, invece, si scoprisse che la lingua ha tradito il pensiero e  la vis polemica nasce dal ruolo di opposizione  svolto in comune, allora sarebbe bene che il Presidente della Provincia chiarisse che il dovere istituzionale richiede imparzialità e rigore: insomma, non si governa solo e per conto dei comuni "amici".

 

Henrik Ibsen

Un nemico del popolo

Questo brano di Ibsen parla un po' di noi. Leggetelo, se ne avete il tempo. Paolo Franceschi 

 

Ambientalisti Savonesi del M.O.D.A.

COMUNI DI VADO , QUILIANO E SAVONA, PROVINCIA DI SAVONA E REGIONE LIGURIA DEVONO URGENTEMENTE OTTENERE DEPOTENZIAMENTO CON LA CHIUSURA DGLI OBSOLETI GRUPPI 3 E 4 A CARBONE NON A NORMA DELLE LEGGI EUROPEE E COMPLETA METANIZZAZIONE DELLA CENTRALE DI VADO-QUILIANO

 

                 CAVIGLIONE: OVVERO L'IMPERTINENTE!!!

Con una sua interrogazione,il consigliere provinciale dott.Caviglione chiede al sig. Presidente Vaccarezza di chiarire la posizione della provincia sull'ampliamento a carbone della centrale e di attivarsi in senso  contrario al potenziamento stesso...leggi...Il neo-consigliere forse ricorda, che un certo Angelo Vaccarezza, che  nulla ha da spartire con il nostro, votò negli anni '90 addirittura un o.d.g nel quale si chiedeva il depotenziamento e la metanizzazione dell'impianto di Vado-Quiliano. I due non sono neppure parenti, a quanto ci risulta. Quindi il dott. Caviglione prenda atto dell'omonimia e lasci lavorare in santa pace la nuova giunta!!!!

 

Un nuovo patto per Savona 

Da Consigliere Comunale indipendente nel centrosinistra, ho potuto in questi anni guardare con un certo, ma interessato,  distacco alle diatribe che percorrevano le posizioni politiche del Partito di maggioranza relativa in Consiglio, cioè il PD. Ora a poco meno di un anno e mezzo dalle prossime elezioni Comunali e a pochi mesi dalla campagna elettorale per le Regionali, credo che sia venuto il momento di dire chiaramente quello che si pensa, anche per aiutare la politica ed i partiti a fare la propria parte. Sono presenti...CONTINUA  Roberto Decia


1 settembre
                  LUCIA, FEDERIGO E LA FATA LORENA
Nell'anno della guerra intestina tra franceschielli e bersanini, vi fu una cittadella con pochi abitanti e tanti assessori in giunta. Tra questi una sola donna, Lucia, che  svolgeva il suo ruolo in modo equilibrato ed onesto,cercando di sovvenire alle esigenze  della società, senza favoritismi ne' compiacenze di parte. Certo, anche Lucia...CONTINUA
 

                            Comitato paritetico mobbing

Un botto spontaneo, una risata fragorosa e la causa qual'è? La notizia riportata sulla stampa locale savonese con cui è stato annunciato che il Comune di Savona ha istituito il comitato paritetico per la vigilanza sul fenomeno del mobbing nei propri uffici. Buona l’intenzione, ma…

Ma ciò che suscita l’ilarità incontenibile sono alcuni dei nomi dei componenti il neocomitato, effettivi e supplenti, designati dall'amministrazione comunale...CONTINUA

 
Il 15 agosto avevamo posto alcune domande pubbliche a Luigi Bertoldi, già primo cittadino di Celle Ligure e neo Consigliere Comunale della lista “Futuro Oggi"
       LUIGI BERTOLDI RISPONDE, CON UN LUNGO ARTICOLO

Non è bene personalizzare le vicende politiche, indicando singoli soggetti, ai quali assegnare particolari competenze.

Insieme per Celle” ha vinto le elezioni ed ha il compito di governare; “Futuro Oggi” ha la responsabilità di vigilare, come avete suggerito Voi, e di impegnarsi affinché venga raggiunta la massima integrazione possibile fra il proprio programma ed il programma della maggioranza.

 Abbiamo accettato che venisse usato nei nostri confronti il termine “trasversale”, e noi stessi l’abbiamo fatto. Si intendeva inizialmente dare risposta, infatti, ad una situazione di grave emergenza, economica e sociale, che richiedeva un assemblaggio di tutti i cittadini desiderosi di cambiamento, da qualunque parte politica essi provenissero.

L’incontro con i giovani ha cambiato notevolmente le cose. Ne è scaturito ...CONTINUA 

 

                                       BANDIERA GIALLA!!!

Quando le autorità pubbliche o i mezzi di informazione tacciono o minimizzano un fenomeno, state sicuri che lo fanno a fin di bene: non creare panico, non allarmare inutilmente la popolazione, aver sempre l'occhio agli interessi generali.

Quando un privato, nella fattispecie la compagnia Costa crociere, aggiunge alle buone ragioni succitate, anche un occhio al business, il fine e' legittimo, specie per un gruppo multinazionale quotato in diverse borse. Ammesso tutto questo,  alcune domande a Comune, Prefettura, Ente Porto...CONTINUA

 

                      Marilena Ratto (Presidente Ascom Varazze)

                              risponde a Gatti della Lega Nord

Leggiamo con stupore da un sito internet, in data 19 Agosto, alcune affermazioni, un po’ confuse, del segretario della lega Nord di Varazze Sig. Gatti , riguardanti un argomento che sta molto a cuore a tutti i gestori dei Pubblici Esercizi ( Bar e Ristoranti ) del nostro Comune...CONTINUA

 

           Mauro Baracco ha scritto al Sindaco di Albissola marina

                                             Salvaguardia opera d'arte

Egr. Sig. Nicolo' Vicenzi   Sindaco del Comune di Albissola Marina

  e p.c. A tutti i Capo Gruppo Consiliari  

Caro Sindaco, con lettera  regolarmente protocollata in Municipio  in data 6 luglio 2009, indirizzata alla Tua Persona e a quella del Vice Sindaco e Assessore alla Cultura, sollecitai un intervento dell'Amministrazione Comunale di Albissola Marina, utile all'eventuale e possibile  recupero e  restituzione al pubblico godimento estetico, della bellissima targa in ceramica opera del Maestro Antonio Sabatelli  fino a pochi mesi fposizionata in Via Matteo Repetto, ad indicare l'antica Ferramenta Berti, opera della quale, data la sua valenza  tanto artistica che rappresentativa di un importante momento ormai storicizzato, nel tempo si sono interessati prestigiosi studiosi  dell'arte ceramica.  ...CONTINUA

 
Ricerca personalizzata /div>
Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi e delle opinioni in essi contenuti 

LEGGI GLI INTERVENTI DI AGOSTO

www.truciolisavonesi.it
spazio di riflessione per Savona, imperiese e cuneese
Non perdere TRUCIOLI SAVONESI se vuoi leggere notizie che non si trovano sui giornali e su altri blog